Preparate i balconi 33

Lo sapevo che avreste barato! Nell’ultimo balcone party organizzato ieri, in occasione del 327mo giorno di capodanno di quest’anno di mierda, eravate molti più di sei e, addirittura, qualcuno si è travestito da geranio. Poi è arrivato anche l’esperto di rock con alcuni vinili dei Led Zeppelin per fare ascoltare alcuni criptici messaggi rovesciati ad alto contenuto satanico, per provare che i Led Zeppelin erano cultori del demonio. Le solite due palle, in mancanza di giradischi Agone è stato scagliato sulla strada ed è dovuto andare a casa a prendere il suo giradischi personale. E’ tornato dopo sei ore, perché ha dovuto seminare alcune volanti della polizia che hanno tentato di intercettarlo, una Prinz è sempre mooolto vistosa. Insomm,a a sole tramontato da un pezzo, con la temperatura scesa a livelli polari, è stato assai deludente ascoltare i messaggi subliminali alla rovescia contenuti nei vinili dei Led Zeppelin: cose sapute, risapute, trite e ritrite. Sostanzialmente i messaggi subliminali erano due, ve li riporto:
zuoɹʇs ɟo ǝɯɐƃ ıp ɐʇsıuoƃɐʇoɹd lı è ıuısǝuɐıƃ oɹpuɐssǝlɐ
¡ɐpɹǝɯ ǝʌnɾ

Tanta fatica e tanto rischio per ascoltare ovvietà.

Preparate i balconi 29

Ciao infetti, todo bien? Cosa ve lo domando a fare, meglio vi chieda se siete già morti.
L’essere umano è per sua natura jellato, pensiamo a cosa succedeva prima del vairus: donne che si presentavano al pronto soccorso perché non riuscivano più a estrarre lo smartfone dalla vagina, uomini cui la vagina pocket elettrica del nonno era andata in corto durante l’uso e aveva prodotto uno strano effetto Frankenstein frammisto a un effetto Tommaso Paradiso piastrato.
Ora provate a mettere piede al Pronto Soccorso: ahahahahah siete morti prima di entrare.
Va beh dai, oggi vado di fretta, debbo fare pure lo stufatino per la Carolina, nun ciò tempo per le cazzate, ma non vi consiglio di chiedere un croissant in un bar qualsiasi a Roma, vedete poi come ve guardeno! Ciaone!

Preparate i balconi 28

Tanto varrebbe pubblicare una pagina bianca, visto che la realtà supera ogni più ardita fantasia.
Questa mattina mi sono svegliato umido, il poster di Little Tony che tengo sopra il letto piangeva lacrime di sangue. Penso sia stato per le vicende della sanità calabrese.
Oramai il numero dei commissari alla sanità in Calabria bruciati si avvicina al numero giornaliero dei deceduti per vairus. Ieri, ho ricevuto una pletora di chiamate da call center sconosciuti cui non ho risposto, temevo fosse il Duca Conte che volesse affibbiarmi l’incarico che nessuno vuole.
Qualcuno offre volontario? L’importante è che non abbia scheletri nell’armadio, tipo foto compromettenti della moglie in groppa a un emiro, ubriaca come un cinghiale e con le tette a borsa. Sicuramente verranno installati tornelli nel palazzo della sanità calabrese per tenere sotto controllo chi entra ed esce. Chi entra, ma non esce, è il vairus.

Preparate i balconi 24

Ebbene sì, anche l’Emilia Romagna da domani diventa Hare Krishna e per fortuna mi sono preparato per tempo: a Castello contiamo 121 impestati, ma parliamo di cose ancor più serie. Dopo la retata degli ex vertici di Autostrade Incidentate e Ponti Caduti per l’Italia, mi vien da pensare che più sei incapace e più aumenta la buonuscita. Insomma, se vai a commettere stronzate a tua finta insaputa e da codice penale, tipo incollare le barriere anti rumore col vinavil, ti danno 13 milioni di euro e i domiciliari.
In ogni modo meglio pensare a cose molto più serie, parliamo del vairus che impazza un po’ dappertutto, col Duca Conte e il Ministro delle Malattie Speranza (nomen omen, in caso s’impesti pure lui, il prossimo sarà scelto suonando un citofono a caso) tutti intenti a prendere provvedimenti rateali al puro scopo di salvare il Natale.
Sono allo studio due ipotesi concrete per salvare la festa del 25 dicembre:
a. prorogare il 25 dicembre 2020 fino a Ferragosto 2021, quando il vaccinone avrà salvato i sopravvissuti alla 18ma ondata.
b. cambiare nome alla festa, da Natale a Mortale, denominazione molto più consona visto l’alto numero di decessi giornalieri.

Preparate i balconi 22

La nuova amministrazione Bidex, al netto delle battaglie legali e illegali che trumpo intraprenderà, si preannuncia forte, bella, robusta e innovativa. Non crediate di avere a che fare con il vecchietto che mi fa compagnia mentre osservo estasiato lo scavo per le fondamenta del nuovo ospedale anti vairus che si chiamerà “Il Lazzaretto” di Masturbate Lombardo. Giò non è certo un umarell, e nei primi cento giorni farà riforme fortemente innovative e di spessore. Grazie ar Cobbra, che si finge fintamente democratico ma in realtà lavora per trumpo, sappiamo già le tre riforme più importanti che Bidex ha messo in cantiere:
a. La moglie del presidente sarà definita First Lady o First Mugliera (in omaggio al suo avo italiano) e non più First Fyca come nella passata amministrazione.
b. Prima disposizione nella lotta al vairus: nei saloon del midwest e del far west verrà proibito l’uso di sputacchiere e sarà proibito il saraccio.
c. Seconda disposizione anti vairus: sarà proibito l’uso di mascherine raffiguranti trumpo e la Statua delle Libertà sarà lavata con l’amuchina.

Ach! Diavolo di un Bidex, con un programma così innovativo verrà ricordato come il nuovo Roosevelt!

Preparate i balconi 20

E adesso chi glielo dice a Donaldo che ha perso le elezioni e che se ne deve andare a casa, ma la casa non sarà più Bianca?
Lo staff dell’ormai futuro ex presidente su questo è molto diviso, hanno visto alcuni stretti collaboratori di gatto selvaggio fare a chi pesca la pagliuzza più corta per andare poi a dirlo a Donaldo.
Certo che dopo quattro anni di merda trumpiana un bel biden fresco farà molto bene a tanti culetti arrossati.
L’unico irriducibile appare l’ex sindaco Rudy Giuliani che, vistosamente dopato e senza più occhiali, ha deciso di appoggiare il matto nelle sue azioni legali che saranno queste:
a. Gli unici voti validi sono quelli di donaldo, gli altri vanno tutti annullati.
b. Causa contro Abramo Lincoln per avere abolito la schiavitù.
c. Causa contro Barack Obama per avere avuto Bidex come vice.
d. Cause contro tutti quelli che hanno votato per posta con affrancatura a carico del destinatario.

Intanto la futura ex first lady ha già telefonato a Biden per congratularsi e chiedergli se ha impegni per stasera.

Preparate il balconi 19

Popolo di morti, è tutto ok?! Avete passato la notte o non l’avete superata? E piantatela di piagnucolare, chi è causa del suo lockdown pianga sé stesso e non rompa li marroni. Vengo dal lebbrosario di Calcutta, dove ho visitato Agone vittima di una forma fulminante di lebbra, detta Pipina, che lo ha costretto a cambiar voce. Cosa volete che sia il vairus al confronto? Un’influenzella, poco più poco meno. Continuate pure con le vostre vecchie abitudini: chi mai rinuncerebbe alla calca sul bus per fare mano morta alla signora davanti? Eccheccazzo! La nostra civiltà bianca e occidentale poggia su valori solidi, non può perdersi per due, tre, quattrocento morti al giorno… continuate pure così.
Stamani Agone mi ha fatto vedere un titolo apparso su un quotidiano locale con una dichiarazione dell’Ordine dei Medici di Ravenna: Se continueremo così, diventeremo presto zona arancione.
Hare Krishna, hare Krishna, hare krishna, hare hare!
Io mi sto preparando per tempo.

Preparate i balconi 16

Cari lockdownnati e care lockdownnate, buonasera buongiorno, come state? Se avete tosse, febbre e cagotto statemi lontani. Novembre è il mese del porco e come tale va celebrato: bellissima questa cosa, il mese del porco inserito in un anno di merda, si va di piedini, cotechini, salamelle e drumpini. I vostri balconi sono bellissimi, già predisposti, puliti e con quelle bellissima feritoie fanno un figurone. Ci si addormenterà in zona verde per svegliarsi in zona rossa, oppure marrone nella peggiore delle ipotesi, ma ve ne accorgerete dalla puzza. Su, non siate tristi, è ora di condire la vostra sarsiccetta secca con un po’ di pepe. E poi come interpretare la prematura presenza dei panettoni nei supermercati? Questa sì che è una roba inquietante assai! Forse che la commemorazione dei defunti è stata fusa, nel nuovo Dpcm, con il Natale? Boh, qui le uniche cose certe sono due, che il 4 novembre 1918 vincemmo la prima guerra mondiale e che oggi il bell’Adrianone compie 14 anni. Se avete un gatto in casa, fate loro una carezza e dite loro: Questa è la carezza dell’Almerighi in attesa del prossimo tampone anale alla cinese!

Preparate i balconi 14

Tagliate le palle ai tagliagole, potrebbe essere questo il nuovo slogan per il primo scorcio di un novembre che si preannuncia di merda. E per fortuna che, dopo la sua memorabile autoinculata, non abbiamo più sarvino al governo, altrimenti l’incauto avrebbe preso la palla al balzo per:
1) chiudere immediatamente tutti i porti, anche quello di San Marino
2) chiedere i danni alla Francia che, oltre al territorio ci sottrae così importanti risorse da impiegare per tagliare la gola a qualche bue di italiano, pensiamo a uno come Toti che con la faccia che si ritrova è del tutto inservibile per lo sforzo bellico, ehm produttivo, della Patria
3) telegrafato alla Meloni per chiederle la mano
4) recarsi alla manifestazione Andiamo a fare il porco a Brisighella, credendo
a. che non l’avessero sospesa
b. che fosse intitolata a lui.
Oggi c’è un grigio memorabile e nebbioso, è il giorno dei Morti, gli americani si accingono a rileggere drumpo, stiamo attendendo il DPCM settim’anale, giornata ideale per una finale di Champions con la jumerdus protagonista. Niente gattini metto il misuratore.

Preparate i balconi 7

“Mi viene veramente da ridere. Oggi è il 31 di maggio e circa un mese fa sentivamo gli epidemiologi dire di temere grandemente una nuova ondata per la fine del mese/inizio di giugno e chissà quanti posti di terapia intensiva ci sarebbero stati da occupare. In realtà il virus, praticamente, dal punto di vista clinico non esiste più”.
(Alberto Zangrillo, primario del San Raffaele di Milano, direttore della terapia intensiva.)

Cari zangrillini e care zangrilline, come direbbero i Ferragnez, indossate la mascherina, stronzi!
Presto ci sarà sul mercato il modello Franz, completo di campanellini in modo di segnalare la vostra esistenza al mondo. Il prototipo verrà inviato gratis a Zangrillo, così alla prima cazzata che spara tutti potranno fuggire dal suo cospetto.
Dunque indossate la mascherina, mettete le mutande e le galosce, altrimenti ve pijerà un colpo sottolio così ve se conserva!
Domanda.
Caro Duca Conte ma dopo che i virologi, la scorsa estate hanno detto che il vairus era clinicamente morto, si può fare un apposito dipiciemmino per depenalizzare il vaffanculo?
Intanto l’altro ieri a Sassari è nato il primo Labrador color verde pistacchio! Non c’entra niente con l’articolo, ma fa colore.