una certa dannazione

Cerchiamo nuove leve di poeti

pieni di sé un po’ cretini

ma pieni di talento, astenersi letterati,

siano pragmatici prosastici ribelli

aggiungano al talento la quota d’iscrizione.

Spedire il tutto in busta chiusa.

Allegare al documento d’identità

un piatto freddo di versi sussultanti,

la foto deve essere recente

e sorridente, magari ostentare

una certa dannazione

da far sembrare interessante

lo spicciolo di barba trascurata

sotto occhiaie non del tutto sfebbrate,

mani da donna senza fatica

e un personale lievemente palestrato.

Alla portata di chiunque

non di tutte, requisito è l’età

specie se all’opera prima,

l’opportunità di ricchi premi

e di campare su altri poeti

senza averne mai letto uno,

tantomeno grazie al cielo

senza scrivere altro, le donne

si nascondano non tanto (ma si veda)

dietro il tacco di un anfibio.

Annunci