Zone Bianche 31

Cazzo, questo signore qua è sempre piu’ inquietante, ha lo sguardo del serial killer e siamo solo all’inizio. Ora vorrebbe essere ricordato come Salvatore (da qui il detto oh mio bello Salvatore che mi salvi l’euro a tutte l’ore), ma verrà ricordato come Grisu’. Popolo italiano esisti ancora o ti sei perso nell’ennesima polemica in cui tutti i nonsouncazzologi si scatenano a reti unificate per il bene della patria? Questo individuo è a mio avviso pericoloso assai, mi spaventa a un punto tale da auto definirmi vax agnostico, sì grisuttino bello ho fatto il vaccinone, ma non cambio abitudini: specialmente da quando mi hai fatto notare che è piu’ pericoloso un non vaccinato rispetto a chi circola in strada col colpo in canna.

Zone Bianche 30

Cari intercettati e care intercettate un caro saluto a tutti, come state? Dopo lo scandalo dell’intercettazione di Macron (durante una telefonata intercettata ha fatto pesantissimi apprezzamenti di stampo machist/sessista sulla regina Nefertiti, giudicando l’attrice italiana Paola Borboni troppo giovane per lui; le ambasciate di Roma e del Cairo a Parigi sono in subbuglio) scopriamo di essere intercettati e catalogati in base alle nostre frequentazioni telematiche e social. Ti interessi di poesia? Beccati un bel bannerino con l’invito all’acquisto dell’ultimo mattone della Calandrone. Ti piacciono i pomodori San Marzano? La Cirio ti torchierà fino alla morte. Non hai fatto il vaccino? Sei un tapino. La miglior vendetta è dare risposte a cazzo se ti interrogano per un sondaggio, e dire che sei già cliente al prossimo operatore gas/luce/telefonia che ti rompe le palle.

Zone Bianche 29

Il caso lega è chiarissimo: dallo sparar cazzate allo sparare pallottole vere, il passo è breve. E’ accaduto a Tombstone dalle parti di Voghera, dove c’è un nuovo sceriffo in città. L’ intrippato assessore della lega alla sicurezza (ah ah ah, mi sentirei sicurissimo con questo figuro per strada) ha sparato a quello che credeva un capo Sioux, il povero Yonus El Boussetaoui, uccidendolo. Subito si è mobilitato servino a dire che è stata legittima difesa, specie dopo aver rivisto per la settecentoquarantatreesima volta il film di cui sopra. Servino si identifica molto nel personaggio interpretato magistralmente da Ciccio Ingrassia. Certo Tombstone (provincia di Voghera) pullula di delinquenti e di assessori, pertanto è bene uscire con la pistola carica e a non esitare a tirar fuori er fero, questione di vita o di morte.

Zone Bianche 28

Ma allora ‘sti politici si lasciano vaccinare o no? Mentre infuria la polemica sul green pass e sugli indiani Apache, vediamo un po’ come si stanno comportando i politici. In principio fu de Luca, poi il Matta, altri sono andati piu’ in fila indiana. Berlusca lo deve ancora fare, perché l’ultima prenotazione coincideva con un’udienza in tribunale, la Gelmini lo ha fatto e da allora sembra quasi piu’ laureata, i pidini pure, piu’ a destra lo ha fatto, almeno per la prima dose Renzi, infatti il suo profilo lombrosian-suino ne risulta piu’ accentuato. I veri dolori sono a destra. Servino non lo ha ancora fatto perché, impegnato a fare la fila, non vuole fregare il posto a chi ne ha diritto. Unico caso in Italia in cui uno per fare il furbo salta la fila all’indietro. Infine la Meloni, ha detto che lo farà prossimamente, probabilmente dopo l’anniversario della marcia su Roma.

Zone Bianche 27

Life during wartime, tra un po’ ci mangiamo fra noi (come al solito):

Mentre si discute se sia giusto o meno il Green pass per prendere il mojito al bar continua la strage di licenziamenti dopo lo sblocco.

Ho letto un libro dal titolo «Impara a conoscere te stessa». Ora mi sto antipatica e non mi parlo da sette giorni.

Al governo è arrivata pure, come consulente, la Fornero, ora siamo tutti felici e contenti.

Comunque, grosso modo, le femmine patiscono piú il caldo dei maschi.

Più stupido di Salvini c’è Solo un paracarro. Comunque il paracarro è utile.

Ho confuso la drink card col green pass.

Tirando le somme, la maggior parte delle ‘oceaniche manifestazioni contro il regime cubano’ ci sono state su Repubblica, Facebook e in soggiorno a casa di Gramellini.

 

Zone Bianche 26

E fatte sto cazzo di vaccino, che vi do pure il gattino.
 
Così forse è più chiaro spiegato in modo Elementare
Io sono vaccinato
Io entro in contatto con la variante Delta
Io prendo il raffreddore
Io però non replico il virus
Il virus dopo qualche giorno muore
Nei giorni in cui il virus non è ancora morto, io entro in contatto con te e ti trasmetto il virus
Se tu sei vaccinato
Tu non replichi il virus
Il virus, che ha vita di qualche giorno, muore definitivamente
Se tu non sei vaccinato
Il virus si moltiplica
Replicandosi può mutare
La mutazione è casuale
Una di queste mutazioni può produrre una variante resistente agli anticorpi prodotti col vaccino
Conclusione:
Se tutti siamo vaccinati, non replichiamo il virus, il virus non può mutare, e dopo un po’ scompare.
Se molti non sono vaccinati il virus replica, quindi muta, quindi il rischio di una variante “cattiva”

Zone Bianche 25

Con quattro o cinque mosse geniali, il Governo grisu’ ha tacitato tutte le critiche prendendo provvedimenti decisivi per le sorti di questo paese e sconfiggere definitivamente il vairus, aggiornamenti dalla Cina compresi anche i prossimi:

1) Contagiati, feriti, e morti da vairus saranno conteggiati solo in base al reddito e se possiedono almeno un ferrarino o un appartamento a montecarlo. I fondi neri alle cayman non costituiscono base imponibile e nemmeno reato (riforma cartabia).

2) Il DDL Zan viene stracciato e sostituito dal nuovo DDL Campa Cavallo, pertanto finché il Decreto non verrà convertito in legge gli LGBTQAR+bimbumbam non saranno conteggiati.

3) Tutti coloro che hanno ricevuto via mail lettere di licenziamento saranno paracadutati senza paracadute sul canale di Sicilia al duplice scopo di fargli smettere di rompere i coglioni alle multinazionali e di bombardare i barconi presenti e futuri.

4) Il nuovo kit tampone comprende anche un gratta e perdi (la vita) spalmato di una vernicetta al plutonio, se risulti positivo gratta, sniffa, crepa intossicato e non verrai conteggiato tra i morti da vairus. Il Decreto Lazzaro in via di approvazione, invece prevede la resurrezione di tutti i morti da vairus con la sola imposizione delle mani da parte di grisu’.

5) Si prevedono, con le nuove misure di contenimento un massimo di 5 contagiati al giorno e zero morti.

Zone Bianche 24

Dobbiamo tutto a Lui. Fate poco gli sciocchi, siamo sugli scudi in Europa, il maltempo ha deviato in Germania e Belgio, abbiamo vinto l’Eurofestival e i campionati di calcio d’Europa, non abbiamo paura di nessuno. Cosa volete che sia per qualche centinaio di migliaia di licenziamenti: Grisu’ ci darà la forza e la potenza, perché suo è il Regno e sua la potenza nei secoli dei secoli. Grisu’ è grande e renzi è il suo profeta, ragazzi siamo in una botte di ferro. L’ideale a questo punto, per evitare sprechi di carta e abbattimento eccessivo di foreste, potrebbe essere quello di fondere in un unico crogiuolo tutti gli organi di informazione, che nome dare? La Gazzetta delle Stronzate.

Zone Bianche 23

Meno male che il mio quokka non mi ha abbandonato! Sarebbe stato un disastro paragonabile al Titanic, alla caduta dell’Impero Romano, a questi politici che continuano a prenderci impunemente per il culo. Penso con raccapriccio alla visita di Grisu’ e della baciapile Cartabia al carcere di santa Maria Capua a Vetere, sì quello che per un attimo, lo scorso anno, fece rivivere i fasti della caserma Diaz del G20 di Genova. Come possono pigliare per il culo così i galeotti? Mai piu’ violenze nelle carceri (cit.) bella presa per il culo, già sono costretti in galera, dove il sopruso e la violenza avvengono ogni giorno e a ogni ora. Andiamo! Sarà con ogni probabilità l’anticipo di un’idea di amnistia o indulto, così anche i politici nei guai saranno liberi di tornare a fare danno. Ci vorrebbe un carcere soltanto per quelli di italia viva, il primo partito vairus sfuggito ai laboratori di Arcore.

Zone Bianche 22: I generalissimi che hanno cambiato l’Italia.

Armando Diaz (1861 – 1928) Prese il comando dell’esercito dopo Caporetto e lo portò alla vittoria. Durante la marcia su Roma avrebbe voluto fare a pezzi gli squadristi, ma il re gli negò l’ordine di sparare.
Pietro Badoglio (1871 – 1956) fascista voltagabbana e criminale di guerra, gasò gli etiopi ma non venne mai processato. Succedette a Mussolini dopo una congiurella col re.
Francesco Paolo Figliuolo (1961) il più decorato degli italiani, comanda la campagna vaccinale con alterne fortune.