Ripartenza 126

Forse qualcuno dell’Oms avrà letto Ripartenza 124 dell’altro giorno, il post terminava così: Se non contano, questi cosidetti vaccini sono come minimo superati, e con questa realtà bisogna fare i conti. E’ di ieri il seguente comunicato dell’Organizzazione Mondiale della Sanità:

“Sono necessari e andrebbero sviluppati vaccini contro il Covid-19 che abbiano un alto impatto sulla prevenzione dell’infezione e della trasmissione, oltre che sulla prevenzione di malattie severe e morte”.

Lo affermano gli esperti dell’Organizzazione mondiale della Sanità, secondo cui contro l’emergere di nuove varianti non è utile continuare ad effettuare richiami con i vaccini già esistenti. “Una strategia di vaccinazione basata su richiami ripetuti” dei vaccini attuali “ha poche possibilità di essere appropriata o sostenibile”, spiega l’Oms.

“In attesa che questi” nuovi “vaccini siano disponibili, e alla luce dell’evoluzione del virus SARS-CoV-2, occorrerà forse aggiornare la composizione degli attuali vaccini anti-Covid, al fine di garantire che continuino a fornire il livello di protezione raccomandato dall’Oms contro l’infezione e la malattia” causata dalle varianti, aggiungono gli esperti.

Ema, nessun dato a sostegno del secondo booster – “Sta emergendo una discussione sulla possibilità di somministrare una seconda dose booster con gli stessi vaccini attualmente in uso: non sono ancora stati generati dati a sostegno di questo approccio”. Lo ha detto il capo della strategia vaccinale dell’Agenzia europea del farmaco (Ema), Marco Cavaleri, in conferenza stampa. “Se l’uso dei richiami potrebbe essere considerato parte di un piano di emergenza, vaccinazioni ripetute a brevi intervalli non rappresenterebbero una strategia sostenibile a lungo termine”, ha evidenziato.

https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2022/01/11/loms-servono-vaccini-nuovi-non-bastano-booster-con-attuali-_52e6881e-c587-4f8e-bfc4-969d4b3a74a0.html

Ripartenza 124

Dura la vita di noi vaccinati che iniziamo a sospettare che questi vaccinoni contino poco o nulla. Per chi non si vaccina siamo dei volgari “punturati”, per gli altri vaccinati, cui evidentemente il cosidetto vaccino (è molto più corretto chiamarlo siero) ha bruciato anche gli ultimi neuroni, siamo dei volgari “no vax”. Ma fatevi inculare tutti quanti! Possibile che esprimere un’opinione stia diventando così arduo, ma non siamo in democrazia? Non c’è più libertà di parola? Mah, inizio a pensare che molti abbiano l’unico neurone in car sharing. Ieri i nuovi contagiati sono stati 155 mila e passa, ieri l’altro quasi duecentomila, ma è noto che durante i week end anche il vairus si prende una pausa. Visto l’andamento, mi sembra che la narrazione quotidiana dei miracoli compiuti giornalmente da grisù e dal generalissimo, mostri un po’ la corda. Se non contano, questi cosidetti vaccini sono come minimo superati, e con questa realtà bisogna fare i conti.

Ripartenza 122

Tutte queste cose che stanno facendo i migliori (a contar balle), oltretutto alla cazzo di cane, le avesse fatte il defunto Duca Conte il poveretto sarebbe attaccato, come fu, a reti unificate da mane a sera, festivi compresi. Intanto, mentre proseguono le liti furibonde e isteriche tra vax, no vax e ultravox la positività al vairus sale al 22% rispetto al 12,5% di un anno fa, nel silenzio più totale muoiono i lavoratori per la non applicazione delle più banali norme di sicurezza sul lavoro, il belloscone sta raccogliendo (comprando?) gli ultimi voti necessari per salire al soglio quirinalizio e metterlo in culo a tutti in via definitiva, i riccastri si arricchiscono, chiaraferragni rende note su tutti i social le sue scorreggine allo chanel, i maneskini vinceranno anche il festival del sistema solare, e tutti giù per terra! Non c’è più umanità, comanda il soldo, comanda chi sa dividere. Ma vaccinateli tutti, uno a uno e contro la loro volontà quei no vax demmerda, poi voglio vedere dopo, quando il vairus continuerà a circolare e uccidere, a chi darete la colpa, ballisti che non siete altro.

Ripartenza 114

Lancio una provocazione che non piacerà a nessuno, ma se tutti i non vaccinati (che sono una minoranza assoluta) si lasciassero “vaccinare”, dico tutti? A quel punto i casi sono due o il vairus smette finalmente di circolare, oppure continua a fare centomila contagi al giorno anche qui in Italia, allora vuol dire che questi cosidetti vaccini sono brodaglia inutile, oppure che le politiche di questo governo dei migliori (a contar balle) sono del tutto sbagliate. Da quando si è insediato col golpe di febbraio il governo grisù, tutto è stato fatto e deciso da pochissimi, gli italiani sono stati pazientissimi, eroici e andrebbero ringraziati uno a uno. La militarizzazione delle operazioni di vaccino, lo sblocco dei licenziamenti, questo ridisegnamento della curva irpef a favore dei più ricchi e tante altre porcate, sono state fatte in nome del soldo e delle banche, del controllo totale. Oltre questo schifo del green pass, strumento di ricatto e di pressione fatto a colpi di decreto. Non credo che nessuno a marzo 2018 abbia votato per uno sgorbio simile, che fa e disfa a proprio piacimento. Fermo restando che il principio di ogni vaccino è quello di prevenire e non di curare. Lo so anch’io che sono un ragioniere in pensione! E lo dico da vaccinato e rabboccato, non da terrapiattista novax. Dunque termina oggi un 2021 ancor più sfigato del 2020, e non oso pensare a come potrà essere il 2022… ciaoneeee e buona ripartenza a tutti!

Ripartenza 108

Mi piace il nostro Papa e lo dico da cattolico tiepido. Mi piace, perché in questo paese divorato dal capitale e dall’ingiustizia è l’unico che, senza perifrasi, prende posizione per i più poveri. Soltanto lui oggi ha saputo ricordare i caduti sul lavoro, gente che si è alzata ogni giorno per andare a lavorare e non è più tornata a casa. In Italia ci sono leggi che tutelano la salute e la sicurezza sul lavoro, leggi anche ben fatte, leggi che vengono ridotte a semplice burocrazia, l’importante è avere le carte in ufficio per i più, ma le carte in ufficio non salvano vite. Per queste persone, eroi moderni, voglio coniare un neologismo: sono vittime di lavoricidio e i padroni, che non si sa nemmeno più chi siano, in genere la fanno franca.

Ripartenza 103

Ha predetto con largo posticipo l’ascesa di Hitler e l’attacco alle Torri Gemelle, ma porta una jazza che più di così non si può, ma chi è? Ma certo è Lui il Mago Agone! Ecco le sue previsioni per un sereno 2022:

 “Di sangue e fame maggiore calamità / Sette volte appreste alla spiaggia marina/ Monech di fame, luogo preso, prigionia”. Chiaro riferimento al belloscone che, dopo la sua nomina a presidente della repubblica andrà al mare prima di essere arrestato.  “I templi sacri del primo stile romano / Rifiuteranno le fondamenta della Dea” Il riferimento alla vittoria dello scudetto da parte dell’Atalanta è chiarissimo, Milan, Inter e jumerdus faranno di tutto pur di non farglielo vincere. “Tutt’intorno alla grande Città / Saranno i soldati alloggiati dai campi e dalle città”. Chiarissimo riferimento al generalissimo Figliuolo che, già onusto di medaglie, proseguirà a seminare terrore tra i no vax coi suoi squadroni del vaccinone. “Sotto il clima babilonese opposto / Grande sarà senza effusione”. Anche il prossimo anno non si vedranno albi di Corna Vissute manco a pagalli oro! “Verso la mezza siccità estrema / Nella profondità dell’Asia diranno terremoto” finché c’è vairus c’è speranza. “L’improvvisa morte del primo personaggio / Porterà un cambiamento e potrà porre un altro personaggio nel regno” ed eccoci arrivati alla rivelazione finale, Elisabetta d’Inghilterra schiatterà e il principe Carlo sarà il nuovo re d’Inghilterra. Dunque cari lettori non temete, secondo Mago Agone a un 2021 demmerda seguirà un 2022 altrettanto demmerda, forse peggio… buona Ripartenza a tuttiiiii!

*

 

Ripartenza 100

Sono indignato! Mi girano le palle in perfetto albireo, è mai possibile che con la scusa della variante omicron le misure draconiane di stato d’emergenza debbano per forza essere prorogate fino al 31 marzo 2022? Ma la variante omicron non era stata definita un beneficio? Cito da Adnkronos del 2 dicembre: “La variante Omicron “potrebbe anche segnare la fine della paura pandemica” dice all’Adnkronos Salute Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia (Siv-Isv). Potrebbe essere, infatti, l’inizio della fase attesa dalla comunità scientifica di tutto il mondo: una relazione pacifica tra uomo e Coronavirus. Perché “se la nuova variante si confermasse davvero più trasmissibile, ma meno aggressiva, potrebbe essere l’adattamento di Sars-CoV-2 che aspettavamo”. Ma lo scenario appare realistico a chi conosce “la storia di tutte le infezioni virali, specialmente di quelle respiratorie. Esplodono in modo eclatante, poi pian piano l’ospite reagisce, il virus si adegua e scatta una sorta di convivenza tra i due”. E allora? Cos’è tutta sta schizofrenia? Sono due anni che giocano sulla nostra pelle. Il Sudafrica che ha subito diffuso la notizia di questa variante si è beccato isolamento e sospensione dei voli. La Cina, che a suo tempo non disse un cazzo anzi tenne nascosto tutto provocando la pandemia, è temuta e rispettata. Ma una Norimberga per la dirigenza cinese è possibile? (segue bestemmione impronunciabile e appena inventato).

Ripartenza 90

Oggi è una data importante, una data storica, nasce il super green pass rafforzato in fila per tre col resto di due, fortissimamente voluto da grisu’: l’Italia sarà piu’ che mai divisa tra buoni e cattivi, leggiamo qualche importante novità contenuta tra le pieghe del decreto.

  1. In caso di stitichezza i vaccinati riceveranno la dolce euchessina, i non vaccinati dovranno spingere come dannati.
  2. I non vaccinati continueranno a pagare le tasse come se nulla fosse, ma i proventi del loro prelievo fiscale saranno destinati a un fondo speciale detto Silvan (in omaggio all’omonimo mago) per finanziare il caro bollette (nel senso che aumenteranno di brutto luce e gas, e il fondo misteriosamente sparirà…)
  3. I vaccinati saranno liberi di acquistare tutti i dolci natalizi preferiti, ai non vaccinati panettone Pineta con canditi.
  4. I non vaccinati potranno uscire di casa solo ogni 30 febbraio sempre che ci siano 40 gradi all’ombra.
  5. Infine, tra i non vaccinati verrà estratto a sorte un fortunato che potrà partecipare in qualità di abbonato rai al festival di sanremo, rinchiuso in una scatola di plexiglas.