Dall’Umbria notizie gravi e preoccupanti

Il sonno della Sinistra (quella vera, non questa mousse di tutto e il contrario di tutto) genera mostri. La mia risposta è un canto, e un invito a ricostruire assieme il popolo desaparecido.

21 pensieri su “Dall’Umbria notizie gravi e preoccupanti

  1. Sono dipendente da questa canzone. Ai miei tempi da studente universitario (67) il nostro ideale socialista era molto pronunciato e questa canzone di partigiani italiani, venne da noi e divenne il nostro inno. Nel 68 fui fatto prigioniero per aver protestato contro il colpo di stato in Perù. Eravamo 10 studenti nella cella. Qualcuno ha preso quella canzone in una cassetta e l’abbiamo ascoltata all’alba. Lo porto ancora con me come ricordo dei momenti indimenticabili della mia vita. La versione spagnola è di Diego Moreno e mi accompagna ancora nelle mie notti di ricordi.
    . Saluti Flavio.

  2. Speravo che l’Umbria reagisse in modo diverso dal popolo sardo…ma haimè…niente.
    Di volta in volta, elezioni dopo elezioni si perdono davvero le speranze.
    La gente è cambiata, spero non profondamente.

  3. sempre più deprimente l’andamento, sempre più lontano ogni pensiero sano. Siamo anestetizzati da amanti di selfies e di panegirici di esaltati e chi non è anestetizzato è ipnotizzato (ancor peggio)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.