Poco più di cento metri

Le quinte profumano di mare,
ora di candele spente.
Questa mattina
solo poca nebbia
a lottare col buio.

Nella chiesa vuota, silenziosa,
ho raccolto tre santini
e mangiata una pace
che non c’è più.

Finita la commedia
ognuno riatterra
sulle proprie vesti
e le scarpe hanno poco più
di cento metri da attraversare

è passo passo,
pantaloni bagnati,
e nuovi occhi
ancora da piangere,
la conquista.

17 pensieri su “Poco più di cento metri

  1. Natale antico “nella chiesa vuota, silenziosa/ho raccolto tre santini….Finita la commedia ognuno riatterra sulle proprie vesti” … prendila dio nelle tue mani/ grandi/cui non giungono che le ascese solitarie/ questa è anche gloria/gloria profana offre il tuo creato/ delle penombre stellari
    Scusa, mi è venuta così: versi di un tempo non più mio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.