Callisto: Venezia Tre Marzo (comunicato stampa)

logo

Nasce CALLISTO
Incontri di Poesia a Palazzo Grimani, Venezia

Dopo il successo di Una scontrosa grazia, ciclo di eventi a Trieste che in un anno e mezzo ha visto ospiti Claudio Grisancich, Sandro Pecchiari, Gabriella Musetti, Lucianna Argentino, Zingonia Zingone, Marina Benedetto, Claribel Alegría, Matteo Bianchi, Mary Barbara Tolusso, Gianmario Villalta, Giovanna Frene, Alberto Toni, Federico Rossignoli, Fulvio Segato, Michele Obit, Peter Semolic, Flavio Almerighi, Miljana Cunta, Giovanna Rosadini, Luigi Oldani, Claudia Di Palma, Dino Ignani, Pasquale Di Palmo, Erminio Alberti e Mara Donat, la Samuele Editore, Casa Editrice pordenonese specializzata in poesia, propone un nuovo ciclo di incontri a Venezia.

In collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo e con la Scuola di Musica Antica di Venezia Alessandro Canzian (Samuele Editore) e Federico Rossignoli propongono presso Palazzo Grimani cinque appuntamenti a tema: Il mito (3 marzo), L’eros (7 aprile), Le voci dei poeti (5 maggio), La mistica (9 giugno), Le metamorfosi (7 luglio).

I poeti invitati a confrontarsi con i temi sono: Federico Rossignoli, Sandro Pecchiari, Fulvio Segato, Erminio Alberti (3 marzo), Alejandra Craules Breton, Anna Belozorovitch, Alessandro Brusa, Rachele Bertelli (7 aprile), Gianmario Villalta, Giovanna Rosadini, Alberto Toni (5 maggio), Silvia Secco, Rachel Slade, Ilaria Boffa, Flaminia Cruciani (9 giugno), Flavio Almerighi, Luigi Oldani, Gabriella Musetti, Marina Pizzi (7 luglio).

La formula degli incontri prevede un’introduzione musicale a cura della Scuola di Musica Antica, una lettura dei poeti e una discussione sul tema con particolare attenzione al mito e alla sua contemporaneità. A seguire, come d’uso per la Samuele Editore, sarà aperto un open mic dove i presenti potranno proporre un proprio testo.

Il nome del ciclo deriva da una delle sale di Palazzo Grimani, il Camerino di Callisto, dedicato alla ninfa e alla storia della sua metamorfosi celebrata nel testo ovidiano. Nella sala il racconto si snoda attraverso cinque riquadri a fondo oro dove la ninfa addormentata viene amata da Giove fino all’epilogo in cui Callisto e il figlio Arcade vengono tramutati in costellazioni. A cura di Giovanni da Udine (1487-1561), nel soffitto si possono ammirare animali, nature morte e dodici putti simboleggianti i mesi dell’anno accompagnati da quattro segni zodiacali riferibili alle stagioni. Alcuni specchietti tondi incastonati negli stucchi impreziosiscono la composizione e, in accordo con la storia narrata, richiamano le stelle del firmamento.

Per i soli eventi di Callisto l’entrata al museo sarà ridotta al 50% (2,50 €). Tutti gli incontri si svolgeranno alle 16.30. Si consiglia la prenotazione al 0412411507.

http://www.samueleeditore.it
http://www.palazzogrimani.org

grimaniautori