Miss Britannia

Sono già venti minuti.
Lido di Classe, Miss Britannia
appesa a un chiodo
zigomo ben più tagliente
che questo schifo di pace,
tonica e abbronzatissima
ortografia di belle gambe.

I soli bruciano troppo
lasciati all’immodestia del caso.
Miss Britannia scende dal chiodo
siede a margine del focolare,
resta appesa al filo
come Giuliana quando cerca
questuanti nel bosco incantato.

Poiché l’eccezione conferma,
ruberà sapore a bocche nuove.
Quando si riveste sparisce
chiude l’uscio poi fugge.
Inganna le notti dormendo
non lascerà quaderni,
solo luci di cantiere.