Flavio Almerighi, due poesie

Il sasso nello stagno di AnGre

Fattori-Tramonto-sul-mare-1890-95

luoghi in ombra
.
.
luoghi in ombra sensazioni
il cuore esce dal petto
va a viversi in pace
un’autobiografia languida
bocche di pesca dove fuggire,
restare indolente
fino alla morte solitaria del cacciatore,
il desiderio più che tiepido
ondeggia tranquillo in mare,
dov’è libertà dov’è il caso
non a caso a Sud,
dove il mondo si apre
in due come una melagrana
e la luna è dello stesso colore
.
.
§
.
.
ancora mare
.
Avrò tempo di riflettere
sull’infinita concia del pensiero,
che la mia vita non vale l’altra
.
sibila ogni steccato,
il passato emozionato dimentica
ossida ogni argento
.
sul mio bagaglio di fragori vuoti
differenza con quel che sono,
avrò tempo di riflettere
.
ancora mare, il mare
indimenticato rigurgito di spine
mi dà il braccio.
.
.
*
Flavio Almerighi 

.

*

altre poesie dello stesso Autore, in questo blog, ai seguenti…

View original post 16 altre parole