i favoriti della Luna

Gli irregolari convinti di essere unici:
– Tu quando sei nata?
– Dicembre
– Che giorno?
– Solstizio
– Ah! (ma non sa che giorno è)
– Quando compi gli anni?
– Lo stesso giorno
– Sei vecchia però
– (fastidio, torna sulle sue)

Pier direbbe di un attimo felice, ma
al mio rientro il siamese farà l’offeso
e molte larve seguiteranno in viaggio.
A me piange il petto, ripensando
i favoriti dalla Luna che
non possono fare a meno del diario
e con quale accento chiudano le cose,
storie d’amore da uno e trenta
consumate in stretta osservanza
della Cortina di Ferro