Dodici minuti di ritardo

Non è ancora chiaro
quanta sia la plastica
divorata dagli esordi a oggi.
Nemmeno quante siano
le mosche uscite dalle ZTL.
.
Vendesi terreno con fabbricato.
Offerte sottocosto 
passeggiano sul viale dipinto
da una carezza di tramonto.
Questa è una bocca di forno
e il gas costa caro.
.
Detto in corsivo,
non ho voglia di comperare
altro inutile: tra l’altro
siamo in arrivo a Solarolo
con dodici minuti di ritardo.

*

Pubblicità

8 pensieri su “Dodici minuti di ritardo

  1. Oggi si svende tutto, in special modo auto, appartamenti, proprietà, ma anche se sembrano buoni affari, riflettendoci, una volta acquistati, si aggiungeranno gli oneri accessori che, aumentano le spese come gas, gasolio e benzina i cui costi sono lievitati fortemente in questi ultimi anni. Quindi è meglio soprassedere e non rischiare, aggiungendo altri costi che non danno sicurezza di buoni investimenti per il futuro. Bravo e saggio Flavio, buona giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.