Ogni domenica

La bella età trascorsa
fra parrocchie e scuola superiore
dove chi non è stato comunista
era per forza fascista, passata
a parlare di musica e dischi
di donne in senso astratto
col broncio degli ignoranti
tra motorini truccati, ogni anno
una crisi e un governo nuovo
certe volte anche due:
duravano molto più le scarpe
ma meno comode a ogni stagione;
le poesie mandate a memoria
quelle scritte da dimenticare,
con tanto di quel freddo
che i giovani non sentono, la realtà
diversa, bastava voglia di lavorare
ed essere capace di star solo
ogni domenica.

*

Pubblicità

14 pensieri su “Ogni domenica

  1. Uno stralcio di vita che era il nostro mondo di allora, ricordato con grande nostalgia. La vita era più bella e lineare di quella dei ragazzi di oggi. Ci accontentavamo del poco ed eravamo felici di ciò che ci era concesso. Credo fossimo, soprattutto più responsabili rispetto alla gioventù di oggi. Molto belli questi tuoi ricordi che mi riportano indietro nel tempo degli anni ameni. Buona giornata Flavio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.