I tempi della grande ipocrisia di Stefan Tsanev

Stefan Nedelchev Tsanev (1936) è uno scrittore bulgaro contemporaneo, noto per i suoi saggi, opere teatrali, poesie e romanzi storici.

C’erano una volta dei tempi più oscuri.
C’erano una volta dei tempi più terribili.
Tempi di terrore,
tempi di misteri sanguinosi.
Ma la storia non ricorda
dei tempi più vergognosi.
Il mio tempo,
il tempo della grande ipocrisia.
I marescialli di ieri,
che sventolavano
manganelli e bastoni,
oggi sono nelle prime file
dei combattenti
per la democrazia.
Gli strangolatori di ieri
con voci oneste oggi
sono apostoli della voce tonante.
I buffoni della corte di ieri
leccapiedi governativi, parassiti schifosi,
oggi sono le vittime della dittatura.
Quelli, che ieri gridavano “viva” e “gloria”
oggi gridano
“abbasso” e “a morte”.
Legioni di camaleonti.
I morti giacciono in silenzio
nelle tombe sconosciute, con occhi vuoti,
ci fissano di notte
e le loro ossa ululano, ululano, ululano…

*

18 pensieri su “I tempi della grande ipocrisia di Stefan Tsanev

  1. Le mistificazioni e il trasformismo imperano alla grande nella nostra epoca caotica e disordinata. Eredi di coloro che hanno imperato in tempi oscuri, oggi come camaleonti inneggiano in prima fila alla democrazia, ma è un grido fittizio nella speranza di riprendere il potere e poter continuare a perpetrare quei tempi oscuri e disumani che, tante vite sono costate al nostro paese. I testimoni di tali misfatti ormai giacciono morti, ma le loro anime urlano d’orrore, mentre le loro ossa ululano perché hanno vissuto l’orribile scempio di quei tempi oscuri. Lirica molto bella e veritiera che rispecchia il nostro infausto tempo. Versi notevoli e veementi che condivido in pieno.

  2. ….quelle forme esasperanti d’opportunismo, posate “su cambiabandiera”, come se nulla fosse….
    Lirica di notevole spessore e grande realtà

  3. Girano di qua girano di la, un giorno sono con uno un giorno con l’altro….altro che voltagabbana!
    Fanno ribrezzo solo a guardarli..ci vorrebbe un bello scrollone, ma a noi italiani ci va di rumoreggiare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.