Già letto di Yang Lian

Yang Lian è un poeta svizzero con cittadinanza britannica naturalizzato cinese, appartenente alla corrente dei «poeti brumosi» e legato alla scuola della cosiddetta «ricerca delle radici».

nei cimiteri cinesi i pini respirano così come crescono
ma il vento cambia tranquillo la direzione della giornata
l’aratro va avanti e indietro fino alla fine del campo
verde fertile libro di agosto
la vita semina i semi dei morti
la notte tutte le stelle viaggiano in un pozzo di giada
per tutta l’estate leggi una biografia
l’ombra del pino è immersa nell’acqua
una sedia piena d’acqua è incisa in un bassorilievo
il mare lontano va in collera da solo
canti di uccelli inondano il cielo quasi non cantassero
leggi come se non avessi letto niente
c’è solo l’arte che scuote un pomeriggio e lo rende nero.

6 pensieri su “Già letto di Yang Lian

  1. Uno spaccato di una giornata in Cina vissuta in un modo ordinato, metodico direi. Tutto è regolato lì dalla vita alla morte. Si possono osservano le bellezze della natura, davvero spettacolari. I giornali e i libri sono avari di notizie e non veritieri. Solo l’arte scuote interiormente le coscienze, mettendo in luce che alla gente molte verità vengono negate. D’altronde un regime tiene tutto sotto controllo restrittivo: Che tristezza.

  2. ….una particolare atmosfera della natura, in questi versi, densi di immagini che dànno uno speciale impronta alla poesia, molto bella nella sua lettura…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.