Sulle spiagge del mare freddo

La domenica è vasta
sulle spiagge del mare freddo
rilassa l’Io, mormora piaceri
dopo aver passato in rassegna
ogni singola fibra,
minuto ossicino
tessuto dalla Madre.
.
Lei mi ha spedito qui,
debbo ancora arrivare 
e per quel giorno
prego non mutilate fiori
non imprigionate piantine
dentro vasetti soffocanti,
lasciate l’acqua tornare polvere
come si deve.
.
Non so quando o come,
ma voglio lieto il mio arrivo
che qualcuno mi riconosca.

*

Pubblicità

11 pensieri su “Sulle spiagge del mare freddo

  1. Il mare con la sua vastità d’acqua ci disseta vista l’aridità che vige in giro in tutti i sensi. Ci rilassa e ci accoglie come madre benevola. Solo che la maggior parte delle nostre spiagge sono state svendute, se non regalate a chi ne fa grosso profitto. E’ difficile trovare una spiaggia libera. Un’aberrazione, dato che il mare è di tutti. Credo che la natura sia stata abusata da noi uomini e, alla fine si ribella.

  2. ….un’apertura del profondo alla vista del mare, grande distesa, in grado di dissetarci dall’arsura della vita,,,
    Buon martedi’ Flavio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.