Un poesia di Christian Tito

Christian Tito (1975 – 2018)

Da bambini giocavamo a calcio dappertutto
spostavamo persino siringhe
temendo unicamente di bucare il pallone

in campagna con Nico finivamo spesso
coi ginocchi insanguinati,
ma eravamo felici

il nostro gioco non poteva finire

ricordo Emanuele, lo stopper,
non era un fenomeno
se non nel tenere alto il morale di tutti

prendeva in giro anche il padre eterno

il fruttivendolo un giorno non l’aveva capito
così prese un peso da un chilo
e gli sfondò la testa

il gioco di Emanuele finì così
il nostro dura tutt’oggi
talvolta ancora sangue
ma non dalle ginocchia

certe volte, ancora oggi, siamo felici.

Pubblicità

10 pensieri su “Un poesia di Christian Tito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.