Paesaggio

Nessuna casa bianca
molte ai gusti nocciola e caffè
altre gusto frutta,
qualche vecchio muro resiste
ben mimetizzato,
per chi voglia ricordare
bastano filmati e memoriali,
musei all’aperto
pubblicazioni che nessuno legge,
i segni della guerra nascosti
ben intonacati,
qualche parola di circostanza
durante anniversari
e commemorazioni,
salviamo il dialetto
tanto meno l’italiano,
niente distingue più dall’anonimia
questa succursale tanto fiera
da volersi far chiamare
città.

*

19 pensieri su “Paesaggio

  1. …..teniamo a mente i ricordi e le tradizioni cittadine del passato, visto che il presente riserva, un precario anonimato dell’urbe, privata della sua più profonda essenza…
    Buon pranzo Flavio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.