Torna a casa

Torna a casa col solito freddo
che non saluta,
rimane seduto tra gli oggetti
intenti alla cura della casa.
.
Nessuno è stato qui, fuori
è delizioso rimarcare avverbi e aggettivi
dando spazio ai sogni lanciati
su chilometri d’acqua mai caduta.
.
Torna a casa per sentirsi ospite
tra armadi e libri, alcuni letti altri no,
fuori il tempo gira
senza memoria come sempre.
.
L’inospitalità si concede qualche giorno 
per l’essenziale riadattamento
alla vita sempre uguale e piena.
L’arrivo è borse poggiate a terra.
.
Nulla accoglie, altrettanto rifiuta.
Unico modo per guardare e vedersi
è appannare lo specchio.

*

12 pensieri su “Torna a casa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.