Alcuni come il girasole di Kenneth White

Kenneth White poeta, scrittore e saggista scozzese (1936)

Alcuni come il girasole
rivolgono il loro fiore al sole
alcuni fioriscono solo con l’oscurità
come il cereo
che attende la mezzanotte
o il convolvolo
che spiega
i suoi petali lunari
al tramonto del sole
forse la semplicità
dell’anemone di bosco
la sua serenità
il suo accesso diretto
all’energia del sole
e alla ricchezza della terra
avrebbero potuto evolvere
un cervello più pieno e più quieto
che l’urgenza dell’esistenza animale
dalla quale da sempre dipendiamo.

Pubblicità

13 pensieri su “Alcuni come il girasole di Kenneth White

  1. Siamo tutti soggetti diversi l’uno dall’alto, così anche i fiori sbocciano diversamente l’uno dall’alto, alcun fioriscono col sole, mentre altri preferiscono la notte per aprire le loro corolle e, non sono meno belli degli altri e meno profumati avendo assimilato l’aura della notte. Così gli animali o l’uomo non hanno preferenza di nascere, che sia giorno o notte è uguale per loro. Fantastica l’armonia dei versi.

  2. un testo piano, sereno, privo di inquietudine a lasciar trapelare subito sotto l’epidermide delle parole, quell’ inquieta “urgenza dell’esistenza animale dalla quale da sempre dipendiamo”. Quasi in un gioco di prestigio poetico si sprigiona l’indubbio fascino di questa lirica

  3. …una diversità che contraddistingue ogni essere vivente, sebbene siano tutti della stessa origine.
    Versi molto raffinati, di bella lettura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.