Mai na gioia 59

Buon D Day a tutti. Gli inglesi hanno festeggiato il giubileone della Regggina per quattro giorni, a Castelbolognese noi la Pentecoste per sei, da mercoledì a oggi compreso: a noi gli inglesi fanno un baffo. Loro hanno Elton John, noi Paolo Belli che stasera suonerà aggratis in Piazza. Inutile dire quanto mi mancano i bei tempi del covid, quando tutta questa merda era inibita con decretazione apposita e d’urgenza. Questa notte si è dormita una beata minchia grazie agli avvinazzati che hanno fatto casino fino alle quattro del mattino. Un capitolo a parte meritano le campane di San Francesco. Per i non castellani dirò che San Francesco è una chiesa che si affaccia sulla piazza principale, distrutta dagli eventi bellici è stata ricostruita senza campanile. Mortacci della banca che decenni fa regalò alla chiesa un concerto di campane all’aperto e alla portata di tutti. Non che qualcuno abbia mai avuto la brillante idea di togliere o legare i batacchi, operazione facile e logica, dunque i suddetti giovani avvinazzati (cui auguro una morte lenta e dolorosa) stanotte ci sono andati a nozze, e ci andranno anche la prossima, alla facciaccia dei due templari che un paio di giorni fa presidiavano l’ingresso della chiesa.

8 pensieri su “Mai na gioia 59

  1. La “vita maleducata” idealizzata dal Vaso di Zocca – al quale pure riconosco una buona valenza in campo canzonettistico – è praticata dai più! In aggiunta, gli onorevoli non tengono conto di queste bazzeccole, leggiferano leggiferano, si, ma per altri obiettivi da raggiungere altro che ordine pubblico. 🖐️🖐️🖐️😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.