Gioielli Rubati 197: Grazia Procino – Jonathan Varani – Rosario “sarino” Bocchino – Gary J. Steele – Giorgia Meriggi – Grazia Denaro – Paolo Chinca – Filipa Moreira Da Cruz.

Mi affanno eppure
è dall’altra parte del mondo che sta
la mia casa
sta il ruscello dove scorre
il fazzoletto che annoda
il tempo
sta la rana che gracida
quando cala il sole
sta la tua fronte che si appoggia alla mia.
.
di Grazia Procino, qui:
.https://www.facebook.com/grazia.procino.3
.
*
.
[Florilegio 7.0].

Prima persona singolare

Sono di me un lungo addio
un passo che lacera, l’altro
che rammenda.

***

Aggiungo un posto in petto
se  la parola tace. declinare
il tempo è un virile bastarsi

***

Sono il nodo di un nido che
torna dal suo uccellino dove
un artiglio lacera l’uovo ogni
giorno.

***

Non accendo più la luce.
apro il mio quaderno: l’inchiostro
dissolve il debito del tempo

© Jonathan Varani 11.05.2022, qui:

https://tremoridinchiostro.wordpress.com/2022/05/11/florilegio-7-0/
.
*
.
Chiedimi
.
chiedimi dell’amore e di quella volta
che venne il mare intenso,
dell’emozione che si trova
in cima al mondo,
ma fallo lentamente, senza voce,
con un respiro che si avvicina alla notte
quando anche il tempo sarà dolce
per quel calore che mi tiene sveglio
e quella luce che si confonde
e lotta invano per un sogno,
quando dirò anch’io
che la vita è una lampada ad olio
e la strada l’inchiostro che se ne sta in fondo,
in fondo agli occhi di uno sguardo
proprio dove un miraggio
s’accende e svanisce
e un uomo impreciso si adatta a Dio

come fosse amore,
in quel cielo d’acqua che stanca
e in quell’eternità che s’invoca soltanto

.
di Rosario “sarino” Bocchino, qui:
https://rosariobocchino.wordpress.com/2022/05/06/chiedimi/
.
*
.

Diamante di roccia sabbia. (Sand rock diamond)
.

Così mi sono rivolto al numero otto
sei scivoloso in forma di infinito,
dormi bene, ti adatti abiti di seconda mano
hai intenzione di reagire o sei un Buddha
un Gesù un angelo una nutrice una maestra una madre
numero di vento o tentacoli
di segni sigilli simmetrie
di segreti in faccia.
.
di Gary J. Steele, qui:
https://steele646.wordpress.com/2022/05/12/sand-rock-diamond/
.
*
.
XVI
.
Per uscire dall’acqua
non serve una ragione sufficiente
un rasoio medievale non serve
per stabilire se conviene o meno
sostituire i polmoni alle branchie.
Perché cambiare forma
imparare a strisciare
volare, camminare
emettere suoni
rivestire la pelle di squame
far crescere un becco
una coda, le mani?
.
La Stella Assenzio è caduta sul mondo
ha avvelenato il mare
mi manca l’aria
ho fame.
.
di Giorgia Meriggi da La Logica dei sommersi (Marco Saya Edizioni, 2021), qui:
https://www.facebook.com/giorgia.meriggi
.
*
.
Notte
.
Che luna stanotte
amore mio,
inteneriti
sono gli angoli
delle strade.
.
Gl’innamorati
vanno a braccetto
attraverso i larghi
e profumati viali.
.
Ma questa notte
per me
ad ogni paracarro
è seduto il dolore.
Osservo il mare
abbastanza tranquillo,
anche la risacca
si muove appena.
.
Non scorgo
nessun orizzonte
di fronte a me.
Sdegnata notte,
dunque,
non passi mai?
.
di Grazia Denaro, qui:
https://graziadenaro.wordpress.com/2022/05/12/notte-2/?fbclid=IwAR06j9TBhRtCGWbllW0z7n7NqF0LbXiUWaN9Gp0U9N2H-delvJQJ_reDQ7A
.
*
.
Il tuo garbo nel dire ti odio
.
Affacciato al buio della finestra
un cuore esile
nei panni della mia anima
.
e il tuo garbo
nel dire con
un solo fiato
.
Tiodio…
.
I mesi sepolti
sotto la neve degli inganni
e poi lunghe
passeggiate notturne
a cercare di ritrovarsi
gli stessi
nei soliti cenni
.
Passo spesso dalla casa
di tua madre
sotto la finestra spenta…
La canzone alla radio dice…
..dimmi dove hai dormito la
notte scorsa…
a me basta vedere
dove non hai parcheggiato
.
Con te ho chiuso…chiuso per sempre!
.
E poi il cielo…
quello che guardavi
parlando di un figlio…
Stellato..
.
era estate
in vacanza
Lontano
molto lontano
da quest’insopportabile
assenza
.
di Paolo Chinca, qui:
https://www.facebook.com/profile.php?id=100009629223258
.
*
.
Superstizione (Superstição)
.

Ho un segreto
sotto chiave e serratura
dentro un cassetto senza fondo
salvato per sempre
sette giorni della settimana
sette colori dell’arcobaleno
sette note musicali
E che altro?

Non importa
La vita è un’incoerenza
ed è inutile
fare tempesta
in un bicchiere d’acqua
un giorno avremo tutto
e il giorno dopo
non abbiamo niente

Ho paura dei gatti neri
Non vado sotto le scale
evito il numero tredici
Non lascio che il diavolo li intrecci
A cosa?
Ai dubbi che pendono
dalle mie paure
Alle mie superstizioni.

.
di Filipa Moreira Da Cruz, qui:
https://demalinhapronta.wordpress.com/2022/05/12/supersticao-2/
.
*****************************

32 pensieri su “Gioielli Rubati 197: Grazia Procino – Jonathan Varani – Rosario “sarino” Bocchino – Gary J. Steele – Giorgia Meriggi – Grazia Denaro – Paolo Chinca – Filipa Moreira Da Cruz.

  1. un insistente cercarti e talvolta un ritrovarsi in queste splendide liriche che aumentano il desiderio di poesia. Grazie sempre a Flavio Almerighi e agli autori

  2. Pingback: Gioielli Rubati 197: Grazia Procino – Jonathan Varani – Rosario “sarino” Bocchino – Gary J. Steele – Giorgia Meriggi – Grazia Denaro – Paolo Chinca –… – poesie semiserie

  3. Pingback: Gioielli Rubati 197: Grazia Procino – Jonathan Varani – Rosario “sarino” Bocchino – Gary J. Steele – Giorgia Meriggi – Grazia Denaro – Paolo Chinca – Filipa Moreira Da Cruz.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.