Mai na gioia 10

Giusto ieri si discuteva circa le origini italiche, anzi venete, anzi vicentine del bravo dittatore russo. Certo che notizie surreali sulla guera si susseguono, è fresca fresca quella che l’Ucraina abbia bloccato le importazioni dalla Russia. Ma comeeee? Questi cattivacci invadono il tuo paese, fanno stragi, e tu continui a importare i loro prodotti? Mah… che volete che vi dica, la vendo a voi come l’hanno venduta a me. Intanto il dibattito si fa forte sulle origini vicentine di Putin. Era il 2005 quando il Moskovskij Komsomolets, popolare quotidiano moscovita, spedì degli inviati in Veneto per indagare sulle presunte origini italiane dello zar. E quello che ne venne fuori fu una roboante inchiesta dal titolo: «Il segreto di famiglia». A Costabissara in provincia di Vicenza e dintorni, infatti, ci sono una cinquantina di famiglie che di cognome fanno Putin, con una differenza però: la parola si pronuncia con l’accento sulla lettera «i». Il termine «putìn» in veneto significa qualcosa come «piccolo bambino» (diminutivo di «putèo») e questo caso di omonimia, secondo le dicerie locali, testimonierebbe l’appartenenza di Vladimir a una delle famiglie vicentine in questione. Ecco, tra non molto scopriremo le origini italiane di hitler, mentre di Napoleone già sappiamo. Resta il vero problema, quello centrale in ogni esistenza, reso ancor più doloroso dall’immagine di cui sopra e del tutto irrisolto.

34 pensieri su “Mai na gioia 10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.