Il Sentiero del Silenzio

Inciampare, smadonnare,
scivolare sul Sentiero del Silenzio,
ma la stupidità non tace,
continua a mietere vittime malgrado
la Montagna non ne possa più
.
tra le postazioni di cent’anni fa
c’è ancora odore di sangue:
l’ignoto ha lasciato la pelle
dentro una bottiglia vuota, abbandonata
alle correnti del Mar Rosso.

*

14 pensieri su “Il Sentiero del Silenzio

  1. …una spiccata originalità poetica, in questo brano, che sottolinea quanto l’attuale guerra abbia riportato il pensiero a drammatici eventi del passato…
    Buongiorno Flavio

  2. I viali del Silenzio ancora grondanti di sangue, raccontano di guerre fratricide combattute tra le montagne e i fiumi. Ma è da millenni che la testardaggine e l’arroganza dell’uomo, divenuto carnefice di se stesso e del suo popolo, ci viene raccontato da echi lontani di storia, riportate anche dalla Bibbia. Un bellissimo gioiello questa tua poesia stamattina che, ho molto apprezzato. Buona giornata Flavio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.