Ripartenza 177

Maccarone tu mi hai provocato e io ti distruggo! Mò me te magno! Diceva Albertone in un suo leggendario film. Sono stanco di vedere le storture di un’informazione a senso unico, fa bene Putin a dare 15 anni a chi diffonde notizie false: tra i giornalisti italiani sarebbe una retata. Sono altrettanto stufo di questi due bulletti, l’ucraino e il russo, che a forza di provocarsi alla fine sono andati in vacca con una rissa che sta facendo rumore e soprattutto morti. L’Ucraino pensava di poter fare quello che gli pareva, tanto suo fratello più grosso Nato Natosky le avrebbe date di santa ragione all’altro bullo il Russo che, anche lui, ha rotto il cazzo da mò. Cari moralisti pacifisti da tastiera dal 45 a oggi abbiamo assistito a continui rigurgiti di antisemitismo, alla dittatura feroce in Grecia, a dittature altrettanto feroci nei paesi del blocco di Varsavia, alle guerre di secessione in tutta la ex Jugoslavia, al bombardamento di Belgrado che sembrava un albero di Natale, alla guerra in Cecenia, ora abbiamo a che fare con la guerra in Ucraina che va avanti dal 2014, ma fino a qualche mese fa il gas costava meno…

10 pensieri su “Ripartenza 177

  1. Come dici “vibratamente, Flavio, il “balletto dei bulletti” può risultare uno scassamento.di coglioni per gli spettatori – mentre è lucro per molti altri. A volerla scansionare per bene la questione dovrebbero vedersela tra gl’interessati, i soli deputati a scannarsi come arrapamento vuole. Ma tra i contendenti (di un abietto trofeo) c’è un podio: ognuno può collocare il beniamino sul primo posto ma una cosa è certa: ve ne sono altri due ugualmente vincitori di argento e bronzo.

  2. e dello yemen non gliene frega un cavolo a nessuno (dal 2015), giustamente direi, che c’hanno? un po’ de tabacco, er caffè, il petrolio poco e pure male gestito….poi du capre e du mucche e 4 pesci. e ci dovremmo prendere la briga pe sti morti de fame? nziammai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.