Ripartenza 173

Photo by Samad Deldar

Cosa resta di quegli anni, tolto che nel 1990 avevo 31 anni? Niente. Personalmente un matrimonio che sarebbe stato meglio evitare, e una figlia che adoro. Forse una manciata di canzoni dei Rem e dei Nirvana, un po’ di De Gregori. In quei tempi già da un decennio la televisione ci riempiva di vuoto, la pubblicità si svelò molto utile per salvare la casta: ci fu un’enorme moria di politici, alcuni in servizio permanente effettivo dal dopo guerra; pertanto da allora corruzione, mercimonio e marciumi non furono più esercitati in conto terzi, ma in conto proprio. Intanto i prelati, ancora su di giri per il crollo del comunismo sovietico fecero la festa ai loro chierichetti con maggiore impegno, mentre il papa si voltava dall’altra parte. Per un po’ sembrò di stare bene, ma verso fine decennio già sapevamo bene che gli anni successivi sarebbero stati bui. Da allora tanta merda è passata sotto i ponti, e le nostre cellule olfattive sono assuefatte e fuori uso da tempo.

14 pensieri su “Ripartenza 173

  1. Avere un anno in più non cambia certo le cose, pertanto te l’appoggio ma non fraintendere. Il matrimonio l’ho evitato ed ho un figlio che adoro. Dalla lista, breve peraltro, eliminerei i Nirvana, per me robaccia del futuro, come quella che è seguita a diarrea senza più fermarsi. Rimane il gran De Gregori che invecchiando è migliorato come certi vini. Be’, grazie di avermi traviato sul posto di lavoro…

  2. Nel ’90 avevo 17 anni, ero bella magra e cazzuta. Studiavo e mi impelagavo in centri sociali e volontariato. Ero una pallina matta. Ascoltavo Guccini, Nomadi Genesis Rem e così via.
    Ci credevo, quando si é giovani si crede di poter cambiare il mondo. E invece…mah

  3. Nel 1990 avevo 13 anni, già ero un’ anima in pena, di quegli anni ricordo la sicurezza che certe cose no si sarebbero più ripetute, ricordo i funerale di Falcone e poi quello di Borsellino seguiti in tv con mio padre in lacrime. Non fu una bella adolescenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.