Ripartenza 172

La guerra, chirurgica, invasiva, totale che sia, miete sempre due vittime principali: le popolazioni (i cosidetti “civili” come ci fossero anche incivili oltre all’invasore) e la verità. Sarà per questo che in video e in audio appaiono i personaggi più improbabili dai politici bolliti tipo Gasparri e Fassino, ai maghi ai preti. Una fauna talmente numerosa e variegata da far pensare, ma questi aspettavano solo la guerra per tornare a mettere fuori le loro testoline di cazzo? L’unica cosa certa è la morte di tante persone, e tante altre costrette ad abbandonare la propria vita fatta di una casa, una famiglia e alcune cose care. Per ora la narrazione è la seguente: il presidente ucraino è un eroe, il presidente russo (che non nomino per non far pubblicità) un’immensa carogna, il presidente americano se ne occupa tra un cambio di pannolone e l’altro, infine l’europa … beh, soprassediamo. Così, tra una montagna di notizie, talmente tante da farne indigestione e non capirci un emerito, viviamo ancora nel nostro mondo di frutta candita in attesa della prossima bolletta del gas.

6 pensieri su “Ripartenza 172

  1. Io non so con che faccia, dopo 8 anni di totale disinteresse, adesso ci si possa dire indignati: hanno lasciato che il fuoco covasse sotto la cenere. Adesso ci si dice stupefatti. Nel 2014 hanno accettato un golpe di estrema destra che ha deposto il legittimo presidente. Ma in che razza di mondo viviamo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.