Flavio Almerighi, tre poesie da Lettere con una nota di Angela Greco AnGre

Una accurata e significante lettura di Lettere da parte di Angela Greco, che ringrazio sentitamente.

Il sasso nello stagno di AnGre

Tre poesie da Lettere di Flavio Almerighi (Macabor, 2021)

Lettera

Ora tocca a te comprendere
l’estate sconosciuta
senza tradizioni di famiglia.

Candela flessibile
consumata sotto l’altare
di chi non crede,
carne e stoppino, là
dove spiaggiano desideri.

Dimmi tu di te,
quali siano le tue rondini
come mai sono già partite,
quanto ti spaventa e meraviglia
se un cane

vuole leccarti la mano.

Io sto qui
a cercare e vendere,
ho tutto sott’occhio
quando non precipito,
ti sia lieve la mia lettera
lanciata alta
assieme a un bacio.

.

Essere Te

Desidero essere Te,
amore è sequenza di metastasi benigne
e anticorpi a renderle felici

diventiamo l’un l’altro per osmosi
con rapidi cambi di ruolo
e il nome non è più tuo né mio,
ma tutto è verità

.

Quartetto d’archi

Mai visto un quartetto d’archi
suonare nella corte di un parcheggio,
un uomo d’aspetto indurito
tenere nel pugno chiuso…

View original post 802 altre parole

15 pensieri su “Flavio Almerighi, tre poesie da Lettere con una nota di Angela Greco AnGre

  1. Una presentazione elegante, e avvincente, per la competenza, e completezza, con cui l’autrice si sofferma sullo stile e sul contenuto delle liriche di Flavio.
    Le poesie enunciate in questo articolo sono pregnate d’un linguaggio originale, e molto coinvolgente, che denota, come sempre,uno scrivere talentuoso, e di grande sensibilità.
    Buon venerdì Flavio

  2. Ti scriverò non so
    da dove ma ti scriverò …
    Dopo tre tentativi ché il desiderio era insorto dopo
    La lettura ripetuta
    la tua trilogia .
    L’intimità che spesso mi prende e mi trasporta forse dal tuo mondo a quello di un altro , te in realtà …

    Era un sentire una spinta verso un incontro virtuale senza mistificazioni di sorta .
    Accadrà ancora …
    L’uccellino resta un po’ con me …
    Anonimi anche noi .
    Svolazza ancora un attimo
    Poi volerà verso altri incontri

    La giovane coppia si è scambiata tutto
    Anche il nome
    Così hanno suggellato
    Il loro amore
    L’uno protegge l’altro
    Si amano
    Nell’ultimo viaggio in treno per tornare al lavoro , tratta Milano – Bologna
    G .ha fatto il biglietto e preso il treno ,era solo i
    Lavorava tranquillo
    Al suo computer
    Diceva correggere dei compiti

    Poi è passato un tizio
    Un poco handicappato
    Di testa di cuore e di bocca
    È andato su è giù per il corridoio ,sembrava
    tranquillo
    Poi gli si è fermatovicimo per dirgli
    -Sei un ricchione-
    A. il marito ha ascoltato la storiella , si è preoccupato e agitato, voleva sapere di più

    G gli ha risposto
    – È una giornata normale come le altre ,come non me ne capitavano da una decina di anni .

    Sento i miei piedi gelidi
    e testa infuocata

    Resto raggomitolata
    Accartocciata

    Su questa poltrona consunta ancora mia per storia personale

    Ho spento ogni luce

    La mia nicchia
    specchio di un cielo prigioniero
    Del grigiore

    Oenombra senza fantasmi

    Stringo fra i denti un mozzicone di sigaro
    Non desidero cucinarmi
    Un pasto caldo

    Oggi vorrei essere
    simile un vecchio baba

    Lascio andare via il di più

    Non un dio che mi chiami
    Solo silenzio e pace

    Forse è un raptus

    Forse è la stanchezza del disorientamento e dell’ imprecare contro chi forse è diventato un po’ folle .

    Il mondo è dei folli !

    Ciao Flavio , ti seguo da poco ti scopro piano ,piano ,grazie
    Tornerò ,ne ha scritte tante , me ne mancano molte ☮️ 💜

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.