Ripartenza 125

La scuola ha riaperto in sicurezza, la scuola ha riaperto in sicurezza,la scuola ha riaperto in sicurezza, la scuola ha riaperto in sicurezza,la scuola ha riaperto in sicurezza, la scuola ha riaperto in sicurezza,la scuola ha riaperto in sicurezza, la scuola ha riaperto in sicurezza…

Mamma mia, tutta la neve di domenica, malgrado il freddo si è già squagliata. Un po’ come sta accadendo al Governo dei Migliori (a contar balle) e anche al Ministro della Pubblica Istruzione Bianchi, di cui nemmeno la satira si occupa tanto è insignificante. Ieri hanno riaperto le scuole, ma S. E. il Ministro seguita a dire che sono sicure, e non c’è nessun rischio di contagio. Ma, nel caso in cui si verificassero, forse, ammesso e non concesso, rari casi di contagio, si può tornare alla dad e/o alla fucilazione del corpo insegnate, presidi e isole comprese. Non era il caso per qualche settimana di riaprire in dad, visto l’enorme numero di contagi? Forse sì, forse no, ni, mah, chi può dirlo… insomma, come trasformare una delle più belle professioni del mondo in un terno al lotto. Comunque tranquilli! Per Regio Decreto le scuole non crolleranno, almeno fino all’elezione del belloscone a Presidente della Repbblica con grande scuorno di grisù.

34 pensieri su “Ripartenza 125

  1. la scuola ha riaperto e non doveva, inoltre a riaperto con delle regole assurde, con un caso covid si continua in presenza senza tenerne conto, con due casi si gioca a dama, con tre si balla il tango …(scherzo ma ci sarebbe da paingere)…Ministro incapace…

  2. La DAD ha creato seri problemi a tutti, studenti, docenti e famiglie e ancora oggi paghiamo il prezzo di una alienazione da computer mai accaduta prima con ragazzi che mostrano chiarissimi segni di disturbi post traumatici da stress e che faticano a riacquistare la loro dimensione di giovani. Il problema contagi va risolto non certo chiudendo le scuole, ma rendendo chiari i rischi e le conseguenze delle scelte e, magari, mettendo a tacere i troppi che continuano a sottovalutare i mezzi forniti dalla scienza per arginare il virus.

  3. “nel caso in cui si verificassero, forse, ammesso e non concesso, rari casi di contagio, si può tornare alla dad e/o alla fucilazione del corpo insegnate, presidi e isole comprese.” Se va avavti così mi fucilo da sola. Stiamo affondando! Maledetti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.