Ripartenza 84

Un tempo c’era la vie en rose, ora pare che l’unica via sia quella endovena. Già mi  vedo blu, con un paio d’ali e tre occhi dopo la quattordicesima dose di rabbocco di una qualsiasi vaccinone a caso: JJ ce l’ho, moderna ce l’ho, pfizer, astralaminchia e sputnik mancano, ma è solo questione di tempo. Li vedo gli hub vaccinali tirare a sorte come nel lotto, per assegnare il vaccinone giusto alla persona giusta. Spero solo che dopo il decimo rabbocco ci sia un qualche premio fedeltà. Dai, un bel rabbocco 3 volte l’anno e ci guadagniamo il paradiso! Come è possibile vivere senza andare al Mac o al Pub, o in culo alla balena? Cosa ci stanno raccontando? Cosa ci stiamo bevendo? Dopo la variante Omega, esaurito l’alfabeto greco, passeremo ai geroglifici egizi o direttamente all’etrusco, che ancora non ci si capisce un cazzo? Non lo so, ma mi indignano certi discorsi di grisù del tipo: “Spero che questo sarà un Natale normale. Se abbiamo un po’ di restrizioni sarà normale per i vaccinati e speriamo che la situazione consenta che il prossimo Natale lo sia per tutti, anche per coloro a cui saranno riservate le restrizioni. L’auspicio è che queste persone attualmente penalizzate dalle misure adottate “possano tornare a essere parte della società come tutti noi”. Insomma, ai bambini buoni la dolce euchessina, quelli cattivi invece spingono. Niente di nuovo sotto il sole, sempre che non piova di nuovo.

19 pensieri su “Ripartenza 84

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.