Gioielli Rubati 167: Federico Cinti – Gloria Donati – Giorgio Andrea Blu – Manuela Di Dalmazi – Federica Simionato – Michele Carniel – Carmine Mangone – Felice Serino.

A Valeria
.
Vaga per l’aria una dolcezza appena
autunnale, un pulviscolo dorato
levita intorno al vento, cantilena
ebbra di nostalgia, di ciò che è stato.
.
Rimane l’ombra rara del passato
in bilico sull’anima serena.
Ancora un passo, un sogno sussurrato
visita il cuore, un brivido alla schiena.
.
Era il tempo sull’orlo, era la foglia
nata sul filo azzurro all’orizzonte
tra le case e due bianche spennellate,
.
ultimo incanto, adesso, dell’estate
ridente tra le cose, sotto il monte,
inizio (o fine?) sull’eterna soglia.
.
di Federico Cinti, qui:
https://federicocinti.home.blog/2021/09/28/a-valeria/
.
*
.
Nebbia d’autunno
.
Nebbia,
questo gelido vento
sussurra
il tuo nome.
Tra i drappeggi
del mattino,
offuschi lo sguardo
di profondi silenzi.
Nebbia,
i battiti di un freddo cuore
tra il crepitare
d’erba secca.
Spoglie costellazioni
di rami,
sul sentiero
echeggia il tuo pallore.
Fra le tue dita opache,
flebili
note d’autunno.
Vuoti steli spezzati,
al tuo tocco
riflessi
di sbiadito smeraldo.
Nebbia,
questa brezza
schiude
baci di foglie.
.
di Gloria Donati, qui:
https://gemmedinchiostro.wordpress.com/2021/10/14/nebbia-dautunno/
.
*
.
da quel mare che lasciò ritornare ulisse
dentro i loro calzettoni di lana
dalla luna di sirio
coi battelli i gemelli s’accostano alla banchina
di una chiara mattina
priva di nebbia
.
 
di Giorgio Andrea Blu, qui:
https://www.facebook.com/jonny.poesia
.
*
.
Intanto tu, abbracciami
.
Abbracciami
quando la notte
dibatte le tenebre
sui nostri corpi manipolati e
la luna piange l’arsenale
del nuovo ordine neo liberale.
.
Abbracciami
in questa forma
di coazione violenta
non farmi dormire
tra orde di morti vivi e
sangue di schiavitù antiche
come stelle caduche.
(Loro non vogliono la libertà
in cambio della sicurezza.)
.
Abbracciami, ho paura
di questa follia globale
d’eugenetica misura.
.
Abbracciami forte
talmente forte da
tenermi sveglia
che quel che rimane
sia ancora un sospiro
lanciato all’orizzonte
alle pendici d’un filo d’erba.
.
Fammi ancora sperare
in un prodigio d’amore.
.
Intanto tu, abbracciami.
.
di Manuela Di Dalmazi, qui:
https://manueladidalmazi.wordpress.com/2021/10/17/intanto-tu/
.
*
.
Erba
.
Il vento spoglia il cielo
come se nulla fosse,
un alito alla volta.
.
Fa male il suo cadere.
.
Tra tante foglie morte
l’odore di una pioggia ormai finita.
.
E fili d’erba senza tempo
a rivestire il cielo con le dita.
.
di Federica Simionato, qui:
https://www.facebook.com/federica.simionato.12
.
*
.
Potessi toccare la vicinanza
questa deriva incontenibile
s’arresterebbe, di colpo
un soffio di luce sulla parete.
Non demorde il silenzio
deflagra, accumula spazi
nel corpo le cicatrici trionfano
come sorrisi arrampicati.
M’invade la perfezione del respiro
l’inviolabile diritto ad amarti
e nel decorso ansimante del giorno
questa notte si cosparge di noi.
.
di Michele Carniel, qui:
https://www.facebook.com/michele.carniel.313
.
*
.
l’inverno è un’idea che
mi ha lusingato per anni
.
credevo stoltamente che
portandomi dentro un po’ di freddo
questo potesse immunizzarmi contro il
gelo degli altri
invece
[ mitridate si sbagliava ]
se tu assumi i limiti degli altri
anche solo per fartene beffa
quei limiti diventano i tuoi
.
meglio restare un cardo solitario in
mezzo al grano verde
che vivere da civilizzati in un
perenne inverno
.
di Carmine Mangone, qui:
https://www.facebook.com/carmine.mangone
e qui:
https://carminemangone.com/2021/04/26/carmine-mangone-mai-troppo-tardi-per-le-fragole-lorecchio-di-van-gogh-2009/?fbclid=IwAR2eCc2flgY-yJoArJUCO_Q_Kr3Wl_SXdOHvqvG9PX3sDnvFXNzSyR1K4wk
.
*
.
Avevo in mente una poesia
.
stamattina avevo in mente una poesia
stasera
non ricordo più nemmeno un verso
.
ho lasciato il foglio bianco
con flebili echi d’un mezzo secolo e
.
ora rammento solo una pioggia di luce
di stelle sopra il letto
e il caldo abbraccio di lei
.
sullo schermo della mente
un vissuto che sembra ieri
.
di Felice Serino, qui:
https://questallumaredanima.wordpress.com/2021/10/20/avevo-in-mente-una-poesia/
.
******************************************************************

24 pensieri su “Gioielli Rubati 167: Federico Cinti – Gloria Donati – Giorgio Andrea Blu – Manuela Di Dalmazi – Federica Simionato – Michele Carniel – Carmine Mangone – Felice Serino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.