Lo straniero sulla terra (frammento) di Jean-Marie Gustave Le Clézio con musica di Ola Kvernberg

Scrivi solo di ciò che ami. Scrivere per mettere insieme, per assemblare le rovine della bellezza; tentare di ricomporre, di ricostruire questa bellezza. Allora gli alberi che giacciono nelle parole, le pietre, l’acqua, le braci di luce che vibrano tra le parole, si accendono, brillano, si librano, risplendono di nuovo, puri, danzano! Partiamo dal fuoco, per affogare nel fuoco. Ovunque, intorno, dentro, bruciano le fiamme, il divario delle fiamme, leggere, odorose, che riempiono lo spazio di calore e candore. Come alienarsi dalla vita? Come accettare di essere l’altro, lo straniero, in esilio? Tutto ciò che sappiamo, ciò che riconosciamo, la chimera della conoscenza, tutto crolla davanti al singolo istante della vita. Un moscerino traversa l’aria, un brano d’erba che vibra al vento, una sfera d’acqua, una luce, e d’un colpo, assenza di parole, la silenziosa piana della realtà, dove il linguaggio è a maggese e si mineralizza la sapienza. Quelli che vogliono vivere fuori (cioè sopra il mondo) dove sono? Annientando il mondo, si annientano. Non li vediamo più. Scomparsi nei sotterranei del loro sapere, nelle celle delle loro tombe, neppure più ombre; nelle loro prigioni di polvere, ridotti a due dimensioni nelle pagine dei libri. Appiattiti dagli schermi, spauriti, spariti. Il linguaggio non conduce verso l’illimite; porta, passo passo, sui sentieri reali della terra.

*

dalla rivista Pangea, il testo integrale dell’articolo è qui:

“Assemblare le rovine della bellezza”. Un testo di Le Clézio

4 pensieri su “Lo straniero sulla terra (frammento) di Jean-Marie Gustave Le Clézio con musica di Ola Kvernberg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.