Riscriveremo la storia

Opera di street art di artisti sconosciuti su un edificio abbandonato che era sede di una pompa d’acqua nei pressi del fiume Giordano, nella valle del Giordano, Israele 22 giugno 2016, con sullo sfondo la barriera di confine tra Giordania e Israele. (Foto di Atef Safadi / EPA)
Noi, legulei politici, uomini e donne di stato,
nutrie blindate in abiti di firma e sartoria,
grandissimi scrittori di cambiali in bianco,
poeti del falso e del sondaggio
governiamo in letizia stalle di buoi affamati,
troppo inclini al lamento e alla libertà di parola
per essere pericolosi. Stabili e perenni alfieri
sibilanti giustizia, libertà, democrazia,
ideologie carsiche fatiscenti,
con lo stesso ritegno di una banconota arrotolata.
Riscriveremo la storia che non ci soddisfa
e non risalta l’eroismo congenito
sempre dalla nostra parte, le colpevoli vittime
hanno i pregi del maiale di cui niente è buttato.
 

23 pensieri su “Riscriveremo la storia

  1. mi chiedo sempre: ma non è forse il gioco perverso della responsabilità collettiva, l’ altra faccia, quella oscura, della solidarietà?

  2. ………quelle inaccettabili discrepanze del globo, che all’epoca in cui viviamo dovrebbero essere state ampiamente risolte, e che invece si aggravano a dismisura….
    Buon pomeriggio Flavio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.