Pasquale Panella: Ogni tempo che è passato

«Mi dicono che sono orfico, ermetico, dadaista ma storicamente non posso esserlo, se lo volessi dovrei andare a cena con Tzara Mi chiamano così perché non hanno una parola di nuovo conio.»
(Pasquale Panella, settembre 1994)

3 pensieri su “Pasquale Panella: Ogni tempo che è passato

  1. Che autore. Ho scritto di recente su di lui nella mia rubrica “Sagome in filigrana” di Readactin Magazine (https://www.facebook.com/112478580619569/posts/203926021474824/?d=n) e ho avuto modo di vedere quanto sia apprezzato, nonostante non goda delle prime pagine.. Cosa che, del resto, fa parte intrinseca del personaggio. Qui, in questo pezzo come non sentire sia nell’impostazione della voce, sia nell’ intelligenza del messaggio la sua vicinanza ad un altro indimenticabile personaggio: Carmelo Bene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.