Già stato

C’è poesia da giorno spensierato e triste
quando il treno arriva già pieno, già stato,
tra il vociare viscoso del lunedì pochi hanno voglia
di ripercorrerlo dall’inizio, ammaestrati al vivere
da due soldi nemmeno troppo spendibili:
hai presente quanto è sola la spazzatura?
.
C’è poesia del giorno dopo, pigra e sciatta,
quando il treno torna e fuori piove
noia che vorrebbe creare, germinare qualcosa
a ogni costo, poi nasce niente, mentre dispera
la ricerca convulsa di profili umani
sulla graniglia del pavimento.

13 pensieri su “Già stato

  1. la poesia nasce da stimoli, devono capitare perchè diventino fermento mentale, la loro ricerca non sempre è fruttuosa, forse meglio che nella graniglia è meglio cercarli in noi stessi bypassando i momenti di stanchezza…bei versi di cosciente malinconia
    buongiorno Flavio

  2. Mi vedo in quel caos di gente (lo vedo con nostalgia perché sono anni che non salgo su un treno di pendolari… e poi… oggi…). Mi capitava anni fa sul bus. Scrivevo poesie ma non sempre, guardavo gli sguardi della gente, una ragazza triste, due anziane che parlavano di quello che avrebbero cucinato, un gruppo di studentesse che discutevano su una serie tv, due che litigavano, due ragazzi che si baciavano e altro). A volte mi veniva di scrivere, altre no, ma non ci pensavo, pensavo a osservare il mondo intorno a me. Bellissima ed emozionante poesia.

  3. La poesia nasce da un’ispirazione spontanea dell’attimo, ma non sempre si riesce a esprimere nel modo migliore, ciò che vibra nel profondo. Voler scrivere versi, a tutti i costi, non è il modo migliore per produrre una buona poetica…
    Buon pomeriggio Flavio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.