Allo sconosciuto

Ha saputo dire, suo malgrado
da una seggiola di fronte al nulla,
cosa si sa di tanto nulla
e quale metro decide chi ha dato,
chi no e non si sa chi sia
e quale nome abbia avuto,
sconosciuto o dimenticato, amasse,
odiasse allo stesso tempo
ogni deriva dentro cui tutto cade
per non riapparire più,
nemmeno gli occhi dove siano,
come sono stati:
apprendere la natura degli addendi
prima di sommare.

15 pensieri su “Allo sconosciuto

  1. Comprendere l’essenza, e la misura, in cui tutto avviene, e poi svanisce, prima d’ogni decisione..
    Buon giovedì Flavio

  2. “…apprendere la natura degli addendi prima di sommare.” mi pare una saggia regola per non incappare in errori di valutazione e tirare somme approssimate…un bel giocar sui versi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.