Il Deserto

Il deserto fa schifo
tranne le stelle.
Stalingrad, 1992

Un rivoluzionario etico
non parla di crisi, ma
la gode tutta fino in fondo.
Come il poeta decaduto
si bea di meriggi albume
facendo sì che siano lunghi
il giusto.

Non sappiamo esattamente
cos’è il deserto,
come mai si muova immobile
fin qui,
eppure ci viviamo dentro
con l’infinito irregolare
di lucciole.

Ai fratelli, siamo figli unici,
diciamo
Sei mio fratello
abbiamo vissuto assieme,
già tra un’ora non sapremo
se siamo ancora qui.

Degli amici l’opinione
ci attraversò la vita.

21 pensieri su “Il Deserto

  1. Come il poeta decaduto
    si bea di meriggi albume
    facendo sì che siano lunghi
    il giusto…. Diversi sono i percorsi di vita ma una cosa è sicura: l’essere umano fondamentalmente è solo ad affrontare i momenti più difficili e penso che tutti ci sentiamo un po’ cani sciolti e sebbene il branco non sia lontano non possiamo contare su di esso. Questa è la contraddizione, essere in tanti essere soli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.