il punto di vista

Il punto di vista
dentro un androne vuoto,
sopra il parquet la pioggia,
la femmina in calore
non è figlia di donna.
vuoto il parcheggio sotterraneo,
dove sono finiti tutti?
giusto per proseguire l’umore
non pensare oltre,

il punto di vista
incoerente, confuso
dal colore dei capelli
cedessero tutti
per sentire minor peso sulla testa,
qualcuno talmente anonimo
da non essere notato
nemmeno dandosi le fiamme;
tutti a furoreggiare adesso!
riapre il vaudeville
della Grande Riforma

24 pensieri su “il punto di vista

  1. “…dove sono finiti tutti?…” esprime il disorientamento di questi giorni, soprattutto quello mentale. C’è un sovraccarico di pensieri a smistare chiacchiericci e informazioni al 90 % criminalmente fasulle per approppriarsi di barlumi di verità. questo ci offrono le strade, quelle reali e quelle mediatiche… Buongiorno Flavio

  2. “il punto di vista dentro un androne vuoto “ da’ le vertigini. E tutto intorno uno schiamazzo assordante: il virtuale pieno e il reale vuoto

  3. Città semisvuotate di persone, in un clima psicologico drammatico. Ovunque s’alternano notizie
    contrastanti fra loro,e nuove sospette verità, prive di certezze per il prossimo futuro…
    Buongiorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.