Preparate i balconi 23

Sto nu poco incazzato, non tanto perché mi ha cioccato la caldaia, quanto per la storia dei cinesi. Ricapitoliamo, il vairus, non si sa bene se per colpa di un pipistrello o perché Gargamella ha combinato un casino, circolava dalle parti di Wuhann già l’autunno scorso. Gli ineffabili limoncini, anziché lanciare un allarme del tipo: – Ocio che che c’é un vairus libero, selvaggio e senza cura almeno per ora, rischiamo di impestarvi tutti, state attenti! – , si son fatti de nebbia fintanto che il vairus è arrivato fin qua, grazie a ignari viaggiatori.
Poi ci si è messo anche fontana a dire che era solo un’influenza, finché non si è preso il cagotto e se l’è beccato pure lui, se prima assomigliava a un morto adesso assomiglia molto a un morto ubriaco. Così, dopo visioni apocalittiche contrabbandate dalla Cina in cui si vedevano persone per strada cadere fulminate, ora i cinesini fanno i primi della classe, io gli proporrei contro una class action, così come la farei a quegli imbecilli che durante l’estate pensavano fosse finito tutto, salvo risvegliarsi impestati al billionaire.
Mi fermo qui, se qualcuno vuole insultare, faccia pure.

18 pensieri su “Preparate i balconi 23

  1. altro che insultare, ti applaudo da incazzata pure io perchè nonostante i veti c’è troppa gente ancora che “viaggia alla malora”… e che ride di fronte ai dati ufficiali

  2. Me fate ride….i cinesi ora fanno i primi della classe perché stanno usando tecnologie e repressione che al solo pensiero inorridisco. Quanto a noi mi taccio proprio perché la mamma dei cretini è sempre incinta e non se po’ fermà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.