rilassarsi

tutto quanto quei simpatici nazisti morti
hanno dato non ci possono rubare,
il buio esce dagli occhi, il silenzio dalle orecchie
e il mutismo dalla bocca.
non ci si può rilassare davanti alla tivu accesa
magari fare autoerotismo inconsapevole al telefono,
che subito quelli si risvegliano, per chiedere
ti siamo mancati?

la pedemontana è regolare, tortuosa, piena di anelli
e umidità, tanto che non si lamenta più,
ma spesso costretta al soliloquio genera mostri,
apocalissi striscianti:
non c’é oro nero sotto la Pianura
solo qualche osso fascista smarrito
dagli antifascisti, solo alcuni partigiani persi
e mafie travestite

la dialettica non manca, unita ai pesticidi, spacca
il canto agli uccelli, i nidi alle api,
giornate chiare quanto basta per ghiacciare,
e tutti a dire com’é stato possibile?

15 pensieri su “rilassarsi

  1. mi arriva: guai a facili e false paci interiori; ciò che rode dentro a volte è bene che non abbia e non dia pace, quasi un intimo terremoto dovesse restare tale
    perché i conti pur non andando mai in pari, tornino ma tornando non tornino per nulla.
    C’è’ qualcosa che la memoria storica non può e non deve accettare mai!
    chiedo: si può scendere a patti con la propria mancanza di pace?
    Formidabile il “ti siamo mancati?” dei simpatici nazisti morti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.