Preparate l’artiglieria, ehm… i balconi 9

Mi piace Macron il presidente francese. Macron chi? Sì quel bancarietto anonimo sposato a una vecchia babbiona. Ultimamente il vairus gli ha imposto un cambio d’abitudine non da poco, non può più andare a cuccare centenarie in casa di riposo; i gilet gialli chi li ha più visti e sentiti? Insomma ha a disposizione oceani di tempi morti. E come ha pensato di trascorrerli? Fregandosi pezzetti di territorio italiano, ma che strunz! Hey Duca Conte, datti una mossa, se va avanti così ti ritrovi a fare l’usciere all’Eliseo! A questo punto ne parlerò col sindaco di Castello, d’altronde se i comuni di Chamonix e St. Gervais hanno modificato unilateralmente, e in barba agli accordi del 1860, inculandosi un pezzetto di territorio italiano in zona Monte Bianco, a questo punto Castelbolognese può fare la stessa cosa, modificare i confini unilateralamente, e incularsi tutta la Provenza, Monaco, Nimes, Marsiglia fino ai Pirenei. E se gli spagnoli non stanno zitti ci inculiamo pure la Catalogna, così i nostri bambini potranno andare in colonia al mare. Ne faremo frazioncine di Castello. Ma il buon maionese che ci sta a fà? Non ci crederete ma ha imparato a scriveeee: “Tali misure unilaterali, che non possono e non devono incidere sul territorio italiano, non potranno avere alcun effetto e non sono riconosciute dall’Italia“, si legge in una nota diplomatica voluta dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Quest’uomo ha la stoffa del sarto!

68 pensieri su “Preparate l’artiglieria, ehm… i balconi 9

  1. Pingback: Preparate l’artiglieria, ehm… i balconi 9 — almerighi – Blog Site of Gabriele R.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.