ce la siamo fatta 88

La skuola ha un’infinità di problemi, li aveva ante vairus e li ha adesso, ingigantiti dal vairus. Se ante vairus le scuole si limitavano a crollare in testa a docenti e alunni, o nella migliore delle ipotesi c’era qualche ratto famelico nelle intercapedini e non funzionava nada de nada, ora non è che non crollino come allora ma in più c’é il vairus. Passi per gli ingressi contingentati, il registro delle pipì e delle popò, passino le successive ammucchiate all’uscita di scuola e sugli autobus, ma il vero brobblema non è stato evidenziato. Insomma, ogni classe e ogni generazione ha avuto i suoi Franti e suoi somari. I Franti bene o male sopravviveranno, ma il vairus farà un’ecatombe di somari. I poverini, direte voi, sono così particolarmente esposti al contagio? Ma nooo, è che bene o male prima se la sfangavano copiando o facendosi passare i bigliettini. Adesso, coi banchi lontani milioni di miglia l’uno dall’altro, a meno che non siano dotati di occhi di falco, i poverini, come faranno a copiare?
Tutto questo è assurdo, il problema c’é, è grave, il governo e la ministra ne debbono rispondere!

23 pensieri su “ce la siamo fatta 88

  1. Propongo una petizione popolare a sostegno di una legge a favore di tutti coloro che saranno gravemente danneggiati dal virus, perché non potranno più copiare, a meno di non escogitare nuovi stratagemmi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.