Canto bianco

consumate lettere, pronunce indefinite,
malgrado tutti i sinceri artisti
mossi e presi nella voluttà d’apparire
dai profumi di rosa e giarrettiera:
quel che conta è non essere

stupire nell’illusione d’essere primi,
in realtà beati gli ultimi,
gli inapparenti, le loro briglie contuse
fanno schiocco e musica
senza svendite di partitura

hanno il canto bianco, il meglio,
non bisogno d’altro in glorie

le loro lettere dicono,
non esigono tributo

15 pensieri su “Canto bianco

  1. apprezzo i tuoi versi per stile e contenuto in cui si riconoscono le persone che con umiltà operano in ogni campo senza vanagloria e senza tornaconti, nel proprio ambito seppur piccolo lungi da ogni competizione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.