ce la siamo fatta 84

La situa vairus (per gli intimi Camillo il Bacillo) non è che sia lusinghiera, il vairus c’è e non c’é, ma c’é. Bisogna stare attenti, son cazzi altrimenti: vedasi quel che sta succedendo in Britannia, Francia e Spagna. Appurato che non esiste l’immunità di gregge, tanto cara a Boris, dobbiamo affrontate con rispetto e consapevolezza la situa. Oggi la Carolina ha iniziato un nuovo lavoro, sarebbe bello se il vairus non facesse chiudere per sempre anche questo negozio. Poi ci si mettono pure i calciatori, tra Suarez che pur avendo masticato l’italiano (leggasi Chiellini) già da anni non ha superato la prova d’ammissione a Perugia, e il povero Ibbra che è positivo al vairus. Un macello. Non bastasse tutto questo ci si mettono anche le scadenze fiscali. Gli unici in regola sono Monnezza e Orbettino, il primo perché fantasma, il secondo perché non guadagna. Io e Agone siamo invece impelagati. Agone ha ancora problemi con Lara (oramai chiama così l’aragosta con cui ieri ha tentato di fare toeletta) e si trova a Vladivostok prigioniero dei russi. Io, dopo essere stato un tot di volte all’Agenzia delle Entrate, ne sono uscito cacciato in malo modo. Poteva andare peggio, magari pioveva pure.

17 pensieri su “ce la siamo fatta 84

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.