ce la siamo fatta 67

Agone è molto triste, sente la feroce mancanza del suo amico Cobra e della first lady. I due sono rientrati da tempo in America per sostenere la campagna per la rielezione di Donaldo, e Agone che è democratico ne soffre ancor più, interpreta questa cosa come un tradimento. Monnezza, rientrato dalle ferie a Freggene dove si è sputtanato tutti i soldi che aveva, per consolare il povero Agone e soprattutto per tirare su qualche euro è salito in cattedra. Sì insomma, è salito su una di quelle nuove cattedre a rotelle anti vairus volute dal Comitato Tecnico Scientifico, le rotelle hanno slittato, e si è andato a stampare contro una parete. Ora, dopo l’impatto, dice di vedere la luce. In effetti un’illuminazione l’ha avuta, abbiamo arruolato un nuovo rettile al posto der Cobbra, ora abbiamo l’Orbettino (nella foto con Agone) e Agone se ne prende cura, lo tratta come un fratello. I due hanno già ideato una serie di nuove iniziative degne del nostro Manipolo di Eroi:
1) una nuova linea di mascherine col marchio “Si nun la metti, mori.”
2) progettano di rapire la Meloni a scopo di libidine.
3) per arrotondare, vogliono sub affittare una parte della moschea a un gruppo di sionisti.
Insomma, non per essere negativo, la vedo male.

20 pensieri su “ce la siamo fatta 67

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.