Un’isola

un’isola a tutti scomoda
confitta nel mare, rocca,
fortilizio inespugnabile di soldati ombra
in vista dell’imminente macello
quando le storie diventano ignote
e le scorie affliggono
sempre più alte, fino al pensiero
dell’impossibile zattera
malgrado mille tronchi lasciati morire
dall’infinita tempesta
cui sospiro non è dato

14 pensieri su “Un’isola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.