Stringe forte

Stringe forte, a far male,
il promemoria dei vivi
sale e scende varando
nuovi scafi verso coste introvabili.

Dicevi, i miei errori
sono conseguenze, pensa ai tuoi
,
avessi accusato mio padre
di ogni nefandezza
non sarebbero bastati tutti gli inverni
e molti inferni a bruciarlo.

La malnutrizione dell’anima stride
con tanta bellezza,
volta spina in gloria d’ogni colore.

Sii tu ogni giorno
la parte migliore.

15 pensieri su “Stringe forte

  1. l’importante è rendersene conto. Degli errori, dico. Capire quali sono i nostri, e quali quelli degli altri. Analizzandoci per davvero, non per finta come fanno tanti. E ai nostri cercare di porre rimedio… perdonando quelli degli altri. Ché al loro rimedio si spera pensino… No?

  2. Pingback: Carta Carbone: “Altrove” di Flavio Almerighi | Le Mie Cose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.