ce la siamo fatta 54

Un fulmine ha colpito la funivia di Lourdes, le divinità sono sempre più incazzate ma debbono aggiustare la mira. Agone, guarito miracolosamente dopo che un meteorite aveva centrato lui, Cobra e Monnezza, si è presentato ieri sera al campo sportivo di Biancanigo con un vistoso turbante che gli avvolgeva la testa e, in successione ha:
1) Battuto lui da solo, e a mani nude il Bayer Leverkusen.
2) Declamato in successione 863 poesie di autori vari sull’argomento “Stelle cadenti, meteoriti e asteroidi vari”.
3) Bevuto 6 litri di birra, uno di glen grant e un numero imprecisato di bottigliette di coca cola.
4) Espresso il desiderio di essere lui a isolare il vaccino contro il vairus.
5) Credendosi la reincarnazione di Jim Morrison, ha mostrato gli attributi a due trans brasiliani che lo hanno preso in parola.
Stamani è tornato mesto mesto in moschea, il tutto mentre il povero Cobra e l’altrettanto povero Monnezza sono ancora agonizzanti in ospedale e non c’é analgesico che tenga. Agone si è chiuso in un mesto e dignitoso silenzio.

10 pensieri su “ce la siamo fatta 54

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.