ce la siamo fatta 53

E mentre ve ne state in spiaggia a ballare il reggaeton, Trump ha visto la luce! L’inutile mascherina è diventata patriottica (e qui copia dal suo amico russo). Il vairus in America sta scomparendo, no è Trump che è cecato perché ha visto troppa luce.
In mancanza di Cobra, Agone e Monnezza, ieri sera hanno fatto i furbetti del “tanto non è la notte di San Lorenzo” e si sono messi a ballare il reggaeton fuori dalla moschea con alcune fanciulle pakistane in burqa, quando un cometa cadente li ha centrati in pieno. Sono ancora doloranti al Pronto Soccorso, dunque inservibili per l’articolo di oggi. Rimane la first lady Melania Trump, con la quale ho intavolato un discorso serio riguardo il suo futuro ex marito.
Dice di trovarsi benissimo con noi e di non volerne sapere di rientrare negli Stati Uniti.
– Ma che ci fa una material girl come te in una moschea a fare il finto ostaggio? –
– Io qua sto benissimo! –
– Ma non ti manca il tuo Donaldo? –
– No per niente, e poi in America il vairus non è sparito, è il mio futuro ex marito che è un coglione. –
– Quindi che facciamo? E’ facile che dopo novembre Donaldo non sia più presidente. –
– Andrò da Conte a vedere se mi vuole. –
– Ma Conte è già impegnato! –
– Allora donerò il mio futuro ex marito alla scienza. –
Quest’ultima risposta mi è parsa azzeccata e non ho replicato.

29 pensieri su “ce la siamo fatta 53

  1. Ahahahah… come darle torto,..il problema è che quel babbacione non va bene nemmeno come cavia è tutta plastica escluso il cervello che è segatura cinese… però quel cartello quanto è invitante 🤣🤣

Rispondi a almerighi Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.