Ascolti amArgine: Raptus – Piero Ciampi (1976)

Piero Ciampi, Pino Pavone e Gianni Marchetti, un team eccellente per un pugno di brani che hanno fatto la storia della canzone italiana. Omaggio all’arte della buona musica, buon ascolto e un caro saluto a Pino, che da poco ha compiuto gli anni.

Avvocato, ti aspettavo, mi affido a te, tirami fuori.
Capisco che è molto grave,
Cercherò di essere preciso,
Cercherò di ricordare…

La sabbia era fresca sulla riva del mare,
La spiaggia deserta, la voglia di amare.
Distesa felice mi tendeva la mano,
Io senza pensieri guardavo lontano,
Guardavo sottocchio il suo seno scoperto,
Le sue gambe nude
L’attesa un tormento.

Distratto lo sguardo in un placido volo
Catturai nella luce l’ombra di un uomo.
Scattai come un arco, la morte nel cuore,
Sicuro di perdere tutto per amore…

Un colpo preciso nel centro degli occhi.
Lo vidi cadere, sembrava una statua.
Il sole era caldo, di colpo svanì.
Non so come avvenne, è stato così.
Mi raccomando a te, tirami fuori.

E se incontri Maud
Dille che è proprio e veramente nel mio cuore.

4 pensieri su “Ascolti amArgine: Raptus – Piero Ciampi (1976)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.