Cadde una cometa

Cadde una cometa dalle parti di Milano,
non era l’annuncio di Gesù ai Magi,
è stata una disgrazia.

Noi tutti coltivammo illusioni,
crescevano bene, il terreno sabbioso
ben concimato d’agricoltura intensiva
non tradì mai, fino al giorno prima,
erosioni sospette e pezzi di squame
di terribili rettili.

Fino al giorno in cui
qualcuno alzò la testa, scrutò in alto
si lussò la cervicale, e disse
sono stanco.

14 pensieri su “Cadde una cometa

  1. la fatalità muta progetti e abitudini consolidate, l’irreale diventa realtà.
    Un segnale dal cielo è ultima speranza, l’attesa un rischio da correre che spesso sfianca.
    Gran bei versi, buongiorno Al

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.